New York Updates: come stanno andando le vendite a Frieze? Philip Guston piazzato per 6 milioni da McKee (che però chiude bottega) e altre storie

Come stanno andando le vendite nelle prime giornate di apertura di Frieze? La fiera sull’isola di Randall non è tradizionalmente un luogo dove si vende tantissimo (tanto, ma non tantissimo), ma ciò nonostante non sembrano mancare i buoni affari da parte di alcuni galleristi. Qualche esempio? Acquavella ha venduto Wayne Thiebaud per più di 1 […]

Philip Guston, Actor, 1958, alla McKee gallery

Come stanno andando le vendite nelle prime giornate di apertura di Frieze? La fiera sull’isola di Randall non è tradizionalmente un luogo dove si vende tantissimo (tanto, ma non tantissimo), ma ciò nonostante non sembrano mancare i buoni affari da parte di alcuni galleristi. Qualche esempio? Acquavella ha venduto Wayne Thiebaud per più di 1 milione, Ed Ruscha per più di 300mila dollari; Spruth Magers ha invece venduto Richard Artschwager per 200mila dollari e Barbara Kruger per 150mila. Il gallerista David Kordansky ha venduto tutto così come, praticamente, Victoria Miro che aveva un brutto Chris Ofili e una bella Kara Walker oltre che Peter Doig e Grayson Perry. I californiani di Blum&Poe hanno piazzato Carrol Dunham per 550mila dollari mentre la galleria McKee, che ha annunciato la sua chiusura, ha venduto gli straordinari Philip Guston per oltre 6 milioni di dollari.
E invece gli italiani? “La fiera è iniziata bene con un bilancio positivo. C’è tanto interesse per Joan Jonas. Ma anche per l’italiano Francesco Arena. E poi puntiamo tanto su Zoe Leonard che avrà a breve una personale al MoMA oltre che su Kimsooja che riceverà in Corea un importante premio dalla Samsung” ci raccontano dalla Galleria Raffaella Cortese di Milano. Positivi anche i commenti da T293 di Roma e Napoli: “l’inaugurazione è andata molto bene, i collezionisti americani sono rimasti positivamente colpiti dalla personalità dei lavori che abbiamo esposto e hanno voluto saperne di più su Martin Soto Climent e Henrik Olai Kaarstein“.