Ginevra Updates: Andrea Mastrovito inaugura il nuovo spazio di Art Bärtschi nel Quartier des Bains

Capita talora che sia sufficiente spostare di poco il proprio punto di vista per vedere le cose con una luce nuova. Capita, ad esempio, che un artista italiano come Andrea Mastrovito (Bergamo, 1978; vive a New York) sia probabilmente più reputato all’estero che nel proprio Paese. E che una galleria come Art Bärtschi, che ha […]

Capita talora che sia sufficiente spostare di poco il proprio punto di vista per vedere le cose con una luce nuova. Capita, ad esempio, che un artista italiano come Andrea Mastrovito (Bergamo, 1978; vive a New York) sia probabilmente più reputato all’estero che nel proprio Paese. E che una galleria come Art Bärtschi, che ha nella propria scuderia artisti come Wim Delwoye e Cornelia Parker, decida di inaugurare il proprio spazio nel Quartier des Bains con una sua personale.

Vernissage una quindicina di giorni fa, partecipazione naturalmente ad Artgenève e alla white night del distretto. E la mostra di Mastrovito è fra le migliori: sia sul piano delle vendite (ancora prima di aprire al pubblico è praticamente tutto venduto), che su quello artistico. Con una riflessione concettuale ma di agevole ricezione sulla condizione dell’Altro, dello straniero (il riferimento, esplicito, è al romanzo di Camus), in un momento in cui la questione si fa pressante come non mai.

Ginevra // fino al 14 marzo 2015
Andrea Mastrovito – Les Étrangers
ART BÄRTSCHI & CIE
Rue du Vieux-Billard 24
www.bartschi.ch