Friends with Books, una nuova art book fair giovane e indipendente. Dove, se non a Berlino? Italia rappresentata da Nero

Quando visiti per la prima volta la casa di un nuovo amico e scopri di condividere l’interesse per la stessa tipologia di libri, senti immediatamente una connessione intima con la persona”. È questa l’idea, come spiega la fondatrice Vanessa Adler, che ha ispirato Friends With Books, la prima edizione della nuova art book fair di […]

Quando visiti per la prima volta la casa di un nuovo amico e scopri di condividere l’interesse per la stessa tipologia di libri, senti immediatamente una connessione intima con la persona”. È questa l’idea, come spiega la fondatrice Vanessa Adler, che ha ispirato Friends With Books, la prima edizione della nuova art book fair di Berlino. Si ha proprio la sensazione di essere tra amici al Café Moscau, in questa fiera promossa da una realtà non-profit fondata da Vanessa Adler e Savannah Gorton, che il 13 e il 14 dicembre presenta nella capitale tedesca un programma fitto di interventi e performance, per un totale di 120 exhibitors provenienti da tutto il mondo.
Friends With Books non è una realtà commerciale, la sua mission è principalmente quella di supportare l’editoria d’arte di qualità e il networking. Con questa iniziativa si vuole dare visibilità ad artisti contemporanei ed editori indipendenti, creare partnership con istituzioni e organizzazioni artistiche, coinvolgere e presentare al pubblico un’ampia offerta di libri d’arte e di critica contemporanea. L’unica realtà italiana in fiera è Nero, che per l’occasione presenta tre nuovi titoli. Numerosissimi comunque i giovani progetti qualità che danno conferme positive sul futuro dell’editoria d’arte: ne riparleremo molto presto per un approfondimento con la direttrice Vanessa Adler, intanto ecco una galleria di immagini…

– Laura Casarsa

Café Moskau
Karl – Marx – Allee 34, 10178 Berlino
www.friendswithbooks.org

CONDIVIDI
Laura Casarsa
Laura Casarsa è una giornalista freelance originaria di Udine e trapiantata a Berlino. La sua carriera professionale è iniziata a Venezia dove, dopo essersi laureata in Economia e gestione dell’arte e delle attività culturali, ha lavorato per diverse gallerie d’arte contemporanea e nel settore della comunicazione culturale. Si è poi trasferita a Berlino, dove ha occupato la posizione di Project Manager del Festival Illustrative; dopo il corso in art criticism and writing al NODE centre ha deciso di aprire il suo blog.