Lo Strillone: il John Lennon Educational Bus arriva a Milano e su Corriere della Sera. E poi pornostar filosofe, amarcord Eduardo, Expo 2015…

Un laboratorio mobile per imparare a creare musica – ma anche video, app e videogiochi – nel segno dei Beatles: arriva in Italia, e su Corriere della Sera, il John Lennon Educational Bus ideato da Yoko Ono. Le fermate? In prossimità di scuole e università, da Milano a Roma. I temi del Lucca Comics&Game su […]

Quotidiani
Quotidiani

Un laboratorio mobile per imparare a creare musica – ma anche video, app e videogiochi – nel segno dei Beatles: arriva in Italia, e su Corriere della Sera, il John Lennon Educational Bus ideato da Yoko Ono. Le fermate? In prossimità di scuole e università, da Milano a Roma. I temi del Lucca Comics&Game su La Repubblica; la pornostar Valentina Nappi si rivela filosofa sulle colonne di MicroMega: Libero dà conto della sua battaglia dialettica su Marx e dintorni, con Diego Fusaro.

Una pagina su La Stampa per ricordare Eduardo De Filippo a trent’anni dalla morte, con intervista in taglio basso al suo epigono Carlo Cecchi; inchiesta su Il Sole 24Ore per andare a fondo delle incognite che circondano il Padiglione Italia a Expo 2015.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.
  • Manca il famoso ritratto di Roberto Scala.
    Ma come mai ?