Riparte la stagione, dopo la pausa estiva, con il nuovo Artribune Magazine. In preparazione articoli, editoriali, rubriche. Come l’inchiesta su Los Angeles…

Viaggio a Los Angeles. Il nostro magazine settembrino, in questi giorni in cottura tra le stanze virtuali della redazione, vi trasporta tra i viali, i grattacieli, le spiagge e soprattutto i musei e le fiere della mitica metropoli californiana. Una città piena di contraddizioni, che rivaleggia con New York, a cui contende lo scettro di […]

Los Angeles

Viaggio a Los Angeles. Il nostro magazine settembrino, in questi giorni in cottura tra le stanze virtuali della redazione, vi trasporta tra i viali, i grattacieli, le spiagge e soprattutto i musei e le fiere della mitica metropoli californiana. Una città piena di contraddizioni, che rivaleggia con New York, a cui contende lo scettro di capitale dell’arte contemporanea negli States.
Los Angeles è una  megalopoli nella quale si radica la contraddizione tra senso di libera, continua evoluzione e ossessione per il controllo di un territorio così vasto, in cui si annidano le fobie dei benestanti”: così racconta, nella sua inchiesta la nostra Emanuela Termine, puntando subito l’attenzione sulla progressiva ascesa che la città ha intrapreso rispetto alla vitalità e alla qualità della scena artistica e culturale. Il mercato innanzitutto: dopo Art Los Angeles Contemporary, la fiera d’arte giunta alla quinta edizione, è arrivata quest’anno Paramount Ranch, una nuova fiera indipendente, mentre a marzo è attesa la prima edizione losangelina de colosso fieristico francese FIAC. Ma perché gli artisti, oggi, scelgono di vivere a LA? Lo ha spiegato di recente, ad esempio, Moby, star della musica elettronica, che al Guardian ha spiegato: “I giovani artisti a L.A. sono liberi di sperimentare e se i loro sforzi cadono nel vuoto non è poi così male, perché l’affitto è relativamente economico”, senza perdere “l’eccitante e non rara prospettiva di fare successo a un livello globale”. Per conoscere il resto – tra le dichiarazioni di Moby, quelle dell’artista Laura Owens,oltre ad alcune note sui musei cittadini – non c’è che da attendere qualche giorno: Artribune Magazine sta arrivando…

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua inserzione sul prossimo Artribune

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.