Lo Strillone: polemica su La Repubblica per la scultura milionaria disegnata da Marco Balich per Expo2015. E poi Pasolini in Germania…

Un fondo su Corriere della Sera per la mostra che al Martin Gropius Bau rilegge il rapporto viscerale tra Pier Paolo Pasolini e Roma; richiamo in prima su La Repubblica per le polemiche sorte attorno all’Albero della Vita, la maxi-scultura da oltre otto milioni di euro disegnata da Marco balich per il Padiglione Italia di […]

Quotidiani
Quotidiani

Un fondo su Corriere della Sera per la mostra che al Martin Gropius Bau rilegge il rapporto viscerale tra Pier Paolo Pasolini e Roma; richiamo in prima su La Repubblica per le polemiche sorte attorno all’Albero della Vita, la maxi-scultura da oltre otto milioni di euro disegnata da Marco balich per il Padiglione Italia di Expo 2015.

Spunta nei pressi di Stonehenge e su La Stampa un altro complesso preistorico; su Il Giornale la recensione dell’ultimo saggio di Giorgio Agamben, dedicato all’atto della creazione e al senso della creatività.

Eventi e appuntamenti: una breve su Libero per il Festival della Comunicazione di Camogli, i temi della Milano Fashion Week su Quotidiano Nazionale; Avvenire anticipa TorinoSpiritualità.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.