Art Digest: Schnabel e il Pablo mutante. Meglio (o peggio) i testicoli inchiodati o il viso “giocondizzato”? L’arte di collezionare miliardi

“Ammiro Picasso per aver cambiato così tante volte il suo lavoro. Così come hanno fatto Matisse, Magritte, de Chirico”. Parole di Julian Schnabel, che si racconta al Wall Street Journal… (wsj.com) Dai testicoli di Pyotr Pavlensky inchiodati alla Piazza Rossa alle operazioni di Orlan per essere la Gioconda: ecco un excursus sulle performance più estreme […]

L'azione di protesta di Pyotr Pavlensky sulla Piazza Rossa

Ammiro Picasso per aver cambiato così tante volte il suo lavoro. Così come hanno fatto Matisse, Magritte, de Chirico”. Parole di Julian Schnabel, che si racconta al Wall Street Journal… (wsj.com)

Dai testicoli di Pyotr Pavlensky inchiodati alla Piazza Rossa alle operazioni di Orlan per essere la Gioconda: ecco un excursus sulle performance più estreme della storia dell’arte… (abc.es)

Il ritrovamento di Monaco di Baviera ha acceso i riflettori sui destini dell’arte durante la seconda guerra mondiale: ed in Francia Alexander Sokurov dedica il film Francofonia alle vicende delle collezioni del Louvre… (lefigaro.fr)

L’hobby preferito dei miliardari? L’arte, indicata dal 4,9 per cento dei 2.170 interpellati dalla società Wealth-X. Seguono l’aviazione al 4,2 per cento, gli investimenti immobiliari al 3,7%… (artmarketmonitor.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.