Portare il quotidiano nel food-design del futuro. Parte a Milano il contest AdesignerAday: in premio una vetrina al FuoriSalone 2014

C’è chi lo vive come mezzo per soddisfare appetiti, chi invece si limita a nutrirsi: il cibo, e il nostro modo di porci a riguardo, è un efficace specchio delle nostre abitudini e del nostro sentire, comunque un assoluto protagonista del lifestyle contemporaneo. Ne è consapevole il Consorzio La Trentina che, ospitato dalla Triennale di […]

La presentazione di AdesignerAday 2013

C’è chi lo vive come mezzo per soddisfare appetiti, chi invece si limita a nutrirsi: il cibo, e il nostro modo di porci a riguardo, è un efficace specchio delle nostre abitudini e del nostro sentire, comunque un assoluto protagonista del lifestyle contemporaneo. Ne è consapevole il Consorzio La Trentina che, ospitato dalla Triennale di Milano nell’ambito della mostra Milano 2033: Semi di Futuro, ideata per a celebrare i centocinquant’anni del Politecnico di Milano, porta alla terza edizione il contest AdesignerAday, nella nuova versione per food designer.
Esplorare le dinamiche tecnico-culturali del cibo è una fase imprescindibile per la scelta di ogni attività food-oriented, e i designer coinvolti nel concorso, rigorosamente under 35, potranno aggiudicarsi una prestigiosa esperienza espositiva presso l’evento organizzato da INTERNI nei chiostri dell’Università degli Studi di Milano, durante il FuoriSalone 2014. La sfida verterà su tematiche selezionate da un’apposita giuria di professionisti, da sviscerare (forse letteralmente): estrapolare da situazioni del quotidiano espressioni culturali declinate in diverse tradizioni culinarie. Deadline il 20 dicembre alle per l’iscrizione.

– Urbano Nannelli

Informazioni: www.designhub.it/adad

CONDIVIDI
Urbano Nannelli
Urbano Nannelli nasce a Roma nel 1989. Nonostante abbia un Master in Business Administration, è una persona a modo. Attualmente lavora presso Willis Ltd, multinazionale leader nel brokeraggio assicurativo, nella specialty FAJS, Fine Art, Jewellery & Specie, gestendo rischi su belle arti e preziosi.