Il curatore e la scienziata, al Maxxi. Hou Hanru e Ilaria Capua discutono di energia e condivisione. È la sesta lezione del progetto Energy

Prosegue spedito il programma di incontri inaugurato dal Maxxi lo scorso 25 settembre e incentrato sulla mostra in corso, Energy. Architettura e reti del petrolio e del post petrolio. Al centro di Energy: lezioni sulle energie che muovono il mondo c’è il concetto di “energia”, nella sua chiave concreta e metaforica, declinato secondo una molteplicità di significati […]

Hou Hanru - foto ©Musacchio & Ianniello

Prosegue spedito il programma di incontri inaugurato dal Maxxi lo scorso 25 settembre e incentrato sulla mostra in corso, Energy. Architettura e reti del petrolio e del post petrolio. Al centro di Energy: lezioni sulle energie che muovono il mondo c’è il concetto di “energia”, nella sua chiave concreta e metaforica, declinato secondo una molteplicità di significati possibili. Scienziati, artisti, sportivi, chef, studiosi, scrittori, imprenditori, teologi, giornalisti, ingegneri e diverse figure istituzionali, si stanno avvicendando negli spazi del museo, per ragionare intorno all’intrigante tema: energie  fisiche, mentali, spirituali; l’energia della sfida agonistica o imprenditoriale; l’energia veicolata dai linguaggi dell’arte, quella innescata dalle nuove tecnologie e quella che scorre nel paesaggio.
L’appuntamento del 19 ottobre, fissato per le 11 del mattino, vede protagonisti la virologa Ilaria Capua e il direttore artistico della Fondazione Maxxi Hou Hanru. Une lezione in forma di dialogo, dal titolo “Con l’energia di tutti”, ovvero: il senso della condivisione, la possibilità di sviluppare nuove visioni a partire dal lavoro comune, dallo sguardo molteplice, dalla sinergia di talenti e di professionalità.

Ilaria Capua
Ilaria Capua

La ricercatrice romana Ilaria Capua, responsabile del Dipartimento di Scienze Biomediche Comparate dell’Istituto Zooprofilattico delle Venezie e ora deputato nella Lista Civica con Monti per l’Italia, è stata eletta “mente rivoluzionaria” dalla rivista americana Seed, per aver reso open source la sequenza dell’aviaria, nonostante le pressioni dell’Organizzazione mondiale della sanità; Hou Hanru, neo direttore artistico del MAXXI, critico e curatore internazionale, ha spesso lavorato intorno alle contaminazioni culturali, alle nuove migrazioni e al rapporto tra estetica contemporanea e dinamiche sociali.

www.fondazionemaxxi.it

 

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.
  • Angelov

    Questo meraviglioso museo riconferma la centralità della nostra capitale, rilanciando il suo ruolo internazionale di guida culturale e ribadendo la sempiterna definizione di “Roma Kaputt Mundi”.