Basel Updates: when image meets sound. Marc Bauer si inserisce nei “Parcours” con il live della Band Kafka, qui immagini dalla serata

Vi raccontavamo ieri di Parcours, il settore di Art Basel che dissemina installazioni, performance e interventi site-specific per il centro storico di Basilea. Collocato a Klingental e curato da Florence Derieux, con nomi come Marina Abramovic, Olaf Breuning, Danh Vo e Artur Zmijewski, per citare solo alcuni. Ma la sera del 12 giugno c’è stata […]

Vi raccontavamo ieri di Parcours, il settore di Art Basel che dissemina installazioni, performance e interventi site-specific per il centro storico di Basilea. Collocato a Klingental e curato da Florence Derieux, con nomi come Marina Abramovic, Olaf Breuning, Danh Vo e Artur Zmijewski, per citare solo alcuni. Ma la sera del 12 giugno c’è stata la video proiezione dell’opera The Architect di Marc Bauer, con una live performance della band francese Kafka, e noi c’eravamo.

L’opera video prende vita al suono hard core/punk dei quattro musicisti, ipnotizzando i numerosi spettatori al continuo flusso delle immagini e invitandoli ad un viaggio nella Berlino del 1922 e nelle visioni di guerra di un giovane ragazzo. Ci sono voluti più di 700 disegni su plexiglass, fotografati ognuno dalle 25 alle 120 volte, per creare una fiaba in bianco e nero che affascina e crea un senso di sublime allo stesso tempo. La fine a colori ci riporta per un breve lasso di tempo ai giorni nostri, lasciandoci comunque a bocca aperta per l’improvvisa e triste fine. Solo per farvi un’idea, qualche immagine nella gallery…

– Sarah Corona

CONDIVIDI
Sarah Corona
Specializzata nell'art management e nella ricerca, si interessa di nuovi media e tecnologia nell'arte contemporanea e la giovane produzione artistica, rendendo i suoi studi pubblici attraverso testi, recensioni, interviste, mostre ed eventi in Italia, in Germania e a New York.