Quanto l’editoria creativa è proprio un Belvedere. Per il festival capitolino riviste come opere: visual magazine e art book in mostra al Macro e alla Casa delle Letterature

Editoria creativa, ovvero visual magazine e art book di ultima generazione. Belvedere, giunto alla terza edizione, è il festival organizzato dall’Istituto Europeo di Design di Roma e capitanato da Luigi Vernieri, Direttore di IED Visual Communication, quest’anno in partnership col Macro e con La Casa delle Letterature. In un paesaggio, quello della ricerca editoriale legata […]

Visual magazines

Editoria creativa, ovvero visual magazine e art book di ultima generazione. Belvedere, giunto alla terza edizione, è il festival organizzato dall’Istituto Europeo di Design di Roma e capitanato da Luigi Vernieri, Direttore di IED Visual Communication, quest’anno in partnership col Macro e con La Casa delle Letterature.
In un paesaggio, quello della ricerca editoriale legata all’arte e alla creatività contemporanee, alla sperimentazione e ai circuiti indipendenti, Belvedere occupa un posto significativo, accanto a realtà più o meno giovani, più o meno istituzionali: dall’ormai radicatissima Artelibro, a piccole e raffinate realtà come Micro, fino ai settori collaterali di alcune fiere (vedi Independent ad ArtVerona). Riviste, blog, libri d’artista, fanzine, progetti per iPad, prodotti hand made e a tiratura limitata: format vecchi e nuovi, declinati in chiave contemporanea, ibridando aree culturali limitrofe, dalle arti visive alla moda, dal design all’architettura, dalla filosofia al mondo della comunicazione.

Riccardo Mannelli, un disegno tratto da A.

Protagonisti del festival sono prodotti editoriali che spaziano dalla grafica alla fotografia, dalla urban art alla pubblicità. Equiparati, stavolta, a delle vere e proprie opere d’arte: l’esposizione di 100 visual magazine internazionali trova infatti spazio all’interno di un museo, il Macro, non nella tradizionale forma di documentazione, ma come esperimenti visivi, spesso provocatori, densissimi, concettuali, iconograficamente innovativi. Il tema? Le età della vita, tra collezioni di cover che reinterpretano volti di uomini e donne.
Presso La Casa delle Letterature di Roma sono invece esposti gli art book, progetti aperiodici di grande impatto e dalla forte carica creativa, firmati da artisti, illustratori, disegnatori. Sempre qui, il 13 dicembre, viene presentato A., edito da Tricromia, pubblicazione di Riccardo Mannelli, coordinatore del corso triennale di Illustrazione dello IED. Una raccolta di 46 disegni a matita e grafite provenienti da un suo book, confluiti poi in un libro che mantiene lo stesso formato e lo stesso fascino dell’originale. Focus sulla moda, il giorno seguente, nella sede IED Moda di Testaccio, con l’open lesson dedicata ai grandi fashion magazine di tendenza, tenuta da Pino Vastarella di Estilé Bookstore.

– Helga Marsala

“Belvedere”
12-16 dicembre 2012
www.belvederefefestival.com

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.