Lo Strillone: altro che Maya, a preconizzare la fine del mondo ci pensano, su Avvenire, Kounellis e Cattelan. E poi: inedito Schifano a Milano, Lorenzo Lotto in mostra a Mosca, intervista vintage a Warhol tra estetica e mercato …

Fondo millenarista per Andrea Dall’Asta: su Avvenire la fine del mondo raccontata attraverso l’arte, partendo da Bosch e finendo a Cattelan e Kounellis. Su Il Fatto Quotidiano l’intervento di Studio Azzurro nel romano Museo della Mente: tra legge Basaglia e dintorni succedono cose … da pazzi! Lorenzo Lotto in trasferta a Mosca su La Repubblica; il Bergonzoni artista in mostra […]

Quotidiani
Quotidiani

Fondo millenarista per Andrea Dall’Asta: su Avvenire la fine del mondo raccontata attraverso l’arte, partendo da Bosch e finendo a Cattelan e Kounellis. Su Il Fatto Quotidiano l’intervento di Studio Azzurro nel romano Museo della Mente: tra legge Basaglia e dintorni succedono cose … da pazzi!

Lorenzo Lotto in trasferta a Mosca su La Repubblica; il Bergonzoni artista in mostra a Milano su Corriere della Sera: ma il primo piano è tutto per lo straordinario Tiepolo di Villa Manin.

Dalle colonne di Quotidiano Nazionale Orio Vergani invita alla Casa d’Arte di Porta Ticinese: questa sera le diapositive inedite scattate da Schifano a New York; in arrivo dalla Grande Mela anche le Interviste con artisti americani di David Sylvester. Dalla viva voce di Warhol e soci i legami tra pop e mercato, a tutta pagina su Il Giornale.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala 

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.