Cecilia Giménez, maldestra restauratrice spagnola diventata un caso mediatico, mette in vendita una sua opera su eBay. Speculazione? No, beneficenza natalizia…

Ricordate il maldestro restauro del dipinto di Cristo che ha fatto tanto parlare (e ironizzare) la scorsa estate? Ripercorriamo gli eventi salienti per i più distratti: nel piccolo comune spagnolo di Borja è situato il Santuario de Misericordia, in cui riposa un’opera del XIX secolo del pittore Elía García Martínez. Il dipinto in questione è […]

Il famigerato restauro

Ricordate il maldestro restauro del dipinto di Cristo che ha fatto tanto parlare (e ironizzare) la scorsa estate? Ripercorriamo gli eventi salienti per i più distratti: nel piccolo comune spagnolo di Borja è situato il Santuario de Misericordia, in cui riposa un’opera del XIX secolo del pittore Elía García Martínez. Il dipinto in questione è stato arbitrariamente “restaurato” da una signora del luogo, tale Cecilia Giménez. Il lavoro della donna è diventato uno dei fenomeni virali più dilaganti del 2012: dai social network ai forum, dai telegiornali di tutto il mondo fino alle feste in maschera, non si è parlato d’altro per un discreto numero di settimane. Per avere una misura del fenomeno, basta scorrere le pagine del blog Tumblr a lei dedicato.
 Il nuovo capitolo della vicenda è stato scritto però pochi giorni fa: su eBay è apparso l’annuncio relativo a un’opera originale della Martínez. Si tratta di un dipinto risalente al 2000 intitolato Las Bodegas de Borja, un anonimo quadretto che ritrae alcuni vecchi edifici della cittadina natale della Giménez. Il prezzo per portarlo a casa ha già superato i mille euro e gli interessati hanno tempo fino al 18 dicembre per farsi avanti e vincere l’asta. 
La cifra finale sarà interamente devoluta alla fondazione Cáritas Diocesana di Zaragoza: un modo per fare una buona azione sotto le feste natalizie e concludere un anno così speciale per la pittrice e la sua comunità.

– Filippo Lorenzin

La pagina ebay dell’asta
beastjesus.tumblr.com

 

L’opera in vendita su eBay


CONDIVIDI
Filippo Lorenzin
Filippo Lorenzin è un critico d’arte contemporanea e curatore indipendente. Si interessa principalmente del rapporto tra arte, tecnologia e società, seguendo un percorso in cui confluiscono discipline come l’antropologia, la psicologia e la storia. Ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Venezia e allo Iuav, sviluppando un interesse nelle ricerche artistiche che si confrontano con le problematiche derivanti dalle modalità di interazione tra individui, contesti culturali e strumenti. Ha realizzato numerosi studi riguardanti il rapporto tra arte contemporanea, Internet e pubblico online, affrontando casi come il crowdfunding e le mostre d’arte virtuali. Affascinato dal confronto diretto, predilige la forma dell’intervista in quanto occasione per discutere e imparare.