Art Digest: occhio, Ai Weiwei: chi di libretto ferisce… Philippe Starck e lo yacht postumo per Steve Jobs. Affordable Art Fair, la “major” delle fiere d’arte

Non che presentarsi come il nuovo Mao sia il massimo della vita: ma la furia “pubblicistica” può portare anche a questo. Insomma, Ai Weiwei lancia il suo “libretto nero”, da contrapporre al “libretto rosso”… (artdaily.org) Bruttino? Pazienza, tanto il committente – purtroppo – non sarà in grado di contestarlo. A oltre un anno dalla sua […]

Ai Weiwei e il libretto nero

Non che presentarsi come il nuovo Mao sia il massimo della vita: ma la furia “pubblicistica” può portare anche a questo. Insomma, Ai Weiwei lancia il suo “libretto nero”, da contrapporre al “libretto rosso”… (artdaily.org)

Bruttino? Pazienza, tanto il committente – purtroppo – non sarà in grado di contestarlo. A oltre un anno dalla sua morte, trovato un accordo sul pagamento, è stato varato il megayacht che Steve Jobs commissionò al designer francese Philippe Starck… (dezeen.com)

Quanti sanno che il mitico Rally Parigi-Dakar si è spostato in America Latina? E che ci importa? Poco, se non per il fatto che il Colegio de Arqueólogos de Chile ora imita le soprintendenze italiane: bloccate la corsa, le motociclette danneggiano i siti archeologici… (eluniversal.com.mx)

Una marcia inarrestabile, un’espansione a macchia d’olio: ormai Affordable Art Fair conta su una quindicina di edizioni in tutto il mondo. E ora, dopo Singapore, prepara un nuovo sbarco in Asia, a Hong Kong, dal 13 al 15 marzo 2013… (artinfo.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.