Lo Strillone: il filosofo Krysztov Pomian stronca l’intervento di Pierre Cardin a Marghera su Avvenire. E poi arte a Stromboli, Edward Weston a Modena, Goya fotografo ante-litteram…

La lunga estate calda dell’arte in quel di Stromboli per Claudia Colasanti su Il Fatto Quotidiano; artisti in vacanza anche su L’Unità, con il saggio di Giulio Ferroni dedicato alla movida versiliana degli anni d’oro, tra Gadda, Carrà, Longhi e Montale. Gli scatti in bianco e nero di Edward Weston in mostra a Modena e […]

Quotidiani
Quotidiani

La lunga estate calda dell’arte in quel di Stromboli per Claudia Colasanti su Il Fatto Quotidiano; artisti in vacanza anche su L’Unità, con il saggio di Giulio Ferroni dedicato alla movida versiliana degli anni d’oro, tra Gadda, Carrà, Longhi e Montale.

Gli scatti in bianco e nero di Edward Weston in mostra a Modena e in primo piano su Quotidiano Nazionale; e proprio da Modena piove l’anatema di Krysztov Pomian sull’intervento di Pierre Cardin a Marghera: a tutta pagina su Avvenire il filosofo, ospite del festival emiliano, cassa la costruzione del palazzone.

Goya fotografo ante-litteram? Il gusto da reporter di guerra c’è, e così all’istituto Cervantes di Roma e su Libero approda la mostra che sostiene la tesi curiosa. Un fondo sul Corriere della Sera celebra Cecco Bonanotte, fresco vincitore del Praemium Imperiale.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.
  • Antonio

    Pomian è un filosofo di valore e una persona intellettualmente onesta.