Cinque lezioni di storia dell’arte, dalla Rai ad Artribune Television. Cinque domeniche con i grandi maestri del contemporaneo. Una mini-rassegna che vi terrà incollati al monitor

L’avevamo annunciata qualche settimana fa, la nuova partnership tra Artribune Television e Rai Educational. Ed eccoci, adesso, a dare il via alle trasmissioni.  Sul player della nostra tv, ogni domenica, a partire dall’8 luglio e fino al 5 agosto, troverete i cinque episodi che compongono il documentario Tra arte e esperienza, scritto e realizzato da Jade e Tayu […]

Jackson Pollock in azione, in uno scatto della celebre serie di Hans Namuth

L’avevamo annunciata qualche settimana fa, la nuova partnership tra Artribune Television e Rai Educational. Ed eccoci, adesso, a dare il via alle trasmissioni.  Sul player della nostra tv, ogni domenica, a partire dall’8 luglio e fino al 5 agosto, troverete i cinque episodi che compongono il documentario Tra arte e esperienza, scritto e realizzato da Jade e Tayu Vlietstra della FF fusionefilm, per il noto contenitore Rai “Magazzini Einstein”. Una collezione di piccoli cammei storico-critici, per ripercorrere, tra foto d’archivio, filmati d’epoca, interviste, testimonianze, racconti, la parabola dell’arte contemporanea, dal dopoguerra fino agli anni Novanta. Artisti, opere, movimenti, correnti, teorie estetiche: il best of di cinquant’anni di storia dell’arte, prima sugli schermi Rai, adesso su Artribune.
La rassegna si concluderà il 12 agosto: fino a quella data i cinque episodi resteranno tutti on line, per consentirvi di consultarli on demand nell’arco di un mese.
Si comincia con il focus dedicato a “Action Painting, Informale, Spazialismo”. E dunque un viaggio con Kackson Pollock, Mark Rothko, Jean Dubuffet, Francis Bacon, Alberto Burri, Emilio Vedova, Lucio Fontana
A farci da guida con commenti e riflessioni, pagina dopo pagina, ci sono: Philip Rylands, direttore della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia; gli storici e critici d’arte Maurizio Calvesi, Germano Celant, Flaminio Guadoni, e poi Christopher Rothko (figlio del maestro), Carla Panicali, mercante d’arte, Jannis Kounellis.
Qui e là, come gemme rare, anche le parole degli artisti, ispirate, dense, a volte capaci di gettare una luce chiarificatrice su scelte estetiche estreme, innovative, spesso contestate. Come nel caso di Fontana, che con una disarmante semplicità spiegava: “Io buco, passa l’infinito di lì, passa la luce. Non c’è bisogno di dipingere. Tutti hanno creduto che io volessi distruggere, ma non è vero: io ho costruito, non distrutto… È lì la cosa”. A fargli da eco le parole di Kounellis, oggi: “Dall’altro lato di quel taglio, c’è una possibilità senza dubbio rivoluzionaria”.

– Helga Marsala

“Tra arte ed esperienza” – episodio I
autore: Jade Vliestra / regia: Tayu Vlietsra – produzione: Rai Educational
domenica 8 luglio 2012, a partire dalle ore 9

  • Francesca

    Interessante! Molto! Ma manca un’informazione fondamentale…su che canale?!?!?

    • Ehm… c’è scritto più volte. Su Artribune Television. Ossia qui! Trovi in home page la finestra della nostra Tv, con il link da cliccare…

    • Sirchia

      Santa pazienza…

  • Finalmente. Spero, come tanti artisti che l’arte torni in tv, ricordo in anni passati quando c’era RaiSatArt su rete a pagamento Tele+, ci si trovava per commenti e opinioni a confronto sui vari documentari proposti.
    Bravi.