Sant’Ambrogio e le Storie Tese. Stefano Boeri accoglie a Milano la mostra-performance itinerante di Paolo Consorti, su Artribune arrivano le immagini

La si è vista prima al Padiglione Italia alla Biennale d’Arte di Venezia dello scorso anno, poi al Museo Madre di Napoli, incentrata – ovvio – su San Gennaro. Ora la mostra-performance itinerante Rebellio Patroni, di Paolo Consorti, giunge a Milano, allestita a Palazzo Reale per la cura di Antonio Arévalo, con un contributo critico […]

La si è vista prima al Padiglione Italia alla Biennale d’Arte di Venezia dello scorso anno, poi al Museo Madre di Napoli, incentrata – ovvio – su San Gennaro. Ora la mostra-performance itinerante Rebellio Patroni, di Paolo Consorti, giunge a Milano, allestita a Palazzo Reale per la cura di Antonio Arévalo, con un contributo critico di Angelo Bucarelli.
L’esposizione – venti opere di grande formato, un’istallazione e un docufilm prodotto da Magazzini Einstein per Rai Educational – “si basa su una reinterpretazione in chiave contemporanea e simbolica dell’operato dei Santi d’Italia, espressione della cultura popolare del nostro paese e di un’unità geografica e spirituale”.
In occasione dell’opening si è svolta poi la performance S. Ambrogio e il piccolo Duomo, un’azione performativa – apprezzata, si vedano le foto, anche dall’assessore Stefano Boeri -che l’artista ha realizzato avvalendosi della collaborazione dell’architetto e artista Luca Mangoni, membro della band Elio e le Storie Tese. La mostra è aperta fino al 1 luglio, su Artribune intanto arrivano tante immagini…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • Daniele

    Semplicemente meravigliosa!!

  • Giacomo

    Una mostra bellissima, complimenti a Consorti e all’assessore Boeri.
    Mangoni è stato un mito

  • Francesco

    non ho visto la performance…comunque grande mostra!

  • Angelov

    L’ho vista oggi, e finalmente qualcosa di ironico e giocoso.
    Uno sberleffo a quel universo che popola di tedio l’immaginario nazionale.
    Gli stessi Santi Patroni si sono finalmente mossi dai loro scanni, e sono intervenuti per rimettere un po le cose in ordine.
    Buon lavoro.