L’Expo 2015 a Milano? Roba golosa per la ‘ndrangheta. Questi i temi dell’ultimo progetto di Andrea Nacciariti a MARS: qui c’è la fotogallery

“Milano batte Smirne. Si brinda. Brindano anche i capi della ‘ndrangheta”. Motivo? La “capitale morale” si è aggiudicata l’Expo 2015. Tra il 2007 e il 2008, la ‘ndrangheta – che in Lombardia può contare su almeno 17 boss di primo livello – si mette all’opera per gestire gli appalti. Tutti movimenti che verranno a galla […]

Andrea Nacciariti - Bellu lavuru, MARS, Milano

Milano batte Smirne. Si brinda. Brindano anche i capi della ‘ndrangheta”. Motivo? La “capitale morale” si è aggiudicata l’Expo 2015. Tra il 2007 e il 2008, la ‘ndrangheta – che in Lombardia può contare su almeno 17 boss di primo livello – si mette all’opera per gestire gli appalti. Tutti movimenti che verranno a galla solo nel 2008, quando i carabinieri chiuderanno l’inchiesta Bellu Lavuru.
E proprio Bellu lavuru era il titolo della mostra Andrea Nacciariti ha allestito fra il 16 e il 21 maggio negli spazi di MARS Milano: una foto “ricordo” di un incontro fra malòavitosi, e due contenitori, acido muriatico e acqua ossigenata 130 vol., sostanze che con certe reazioni generano diossine, come quelle trovate nella megadiscarica abusiva di 1.850.000 metri cubi scoperta nell’area Bisceglie, alla periferia ovest di Milano. La mostra è durata pochi giorni: ma ora arrivano le immagini per la nostra fotogallery…

www.marsmilano.com

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.