Paris Updates: Prix Lafayette ad Helen Marten, alla Fiac vince ancora la Germania con la galleria Johann König

Germania dominatrice a Parigi. No, qui non parliamo dei fittissimi incontri di questi giorni fra la cancelliera Merkel e le président Sarko, che per questi ha sacrificato quasi del tutto i primi giorni della neonata Dalia. Parliamo – come del resto ci compete – di arte, qui di Fiac, dove per il secondo anno consecutivo […]

Helen Marten - La-Z-boy, 2010

Germania dominatrice a Parigi. No, qui non parliamo dei fittissimi incontri di questi giorni fra la cancelliera Merkel e le président Sarko, che per questi ha sacrificato quasi del tutto i primi giorni della neonata Dalia. Parliamo – come del resto ci compete – di arte, qui di Fiac, dove per il secondo anno consecutivo è una galleria tedesca a portarsi a casa il Prix Lafayette.
Nel 2010 era stata la Neue Alte Brücke gallery di Francoforte, con l’artista Morag Keil; quest’anno a vincere è Helen Marten, rappresentata al Grand Palais, proprio nel Lafayette Sector, dalla galleria berlinese Johann König. Fra le gallerie entrate nella selezione finale c’era anche la romana Monitor, assiame a Koch Oberhuber Wolff, Berlin, Labor, Mexico City, Harris Lieberman, New York, Marcelle Alix, Paris, Take Ninagawa, Tokyo, Office Baroque, Antwerp, Project 88, Mumbai, Torri, Paris.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.