Una rete di centri d’arte contemporanea al sud? È questa la strategia di Maurizio Morra Greco?

Che intenzioni ha il collezionista napoletano Maurizio Morra Greco? Quali sono i suoi obbiettivi? Si fermano solamente a Bari, dove l’altro giorno ha presentato il progetto di un nuovo centro d’arte contemporanea, o c’è qualcosa di più? I progetti di medio periodo sono ovviamente argomento coperto da riserbo, ma se si percorrono vie alternative si […]

Che intenzioni ha il collezionista napoletano Maurizio Morra Greco? Quali sono i suoi obbiettivi? Si fermano solamente a Bari, dove l’altro giorno ha presentato il progetto di un nuovo centro d’arte contemporanea, o c’è qualcosa di più? I progetti di medio periodo sono ovviamente argomento coperto da riserbo, ma se si percorrono vie alternative si può arrivare inaspettatamente alla notizia.
È successo ad Artribune, che ha intervistato a Bari i rappresentanti dello studio Chipperfield ricavandone notizie inedite sulle mire espansionistiche di Morra Greco. “Dopo Bari – ha dichiarato alla nostra Anna Saba Didonato il direttore della sede meneghina dello studio londinese – il nostro committente, la Fondazione Morra Greco, ci ha chiesto di lavorare a due altri progetti di centri d’arte contempornea: uno a Napoli, l’altro a Palermo“.
A voi sembrerà poco, ma a noi sono rizzate le antenne immediatamente. Come diceva uno storico giornalista Rai, le domande nascono spontanee: quali sono questi spazi che verranno riadattati da Chipperfield a centri d’arte contemporanea? Quali sono i finanziamenti su cui conterà questa formidabile rete di spazi museali internazionali ubicata al sud-Italia? Che tempi ci sono? Quando partiranno i lavori sia a Bari sia nelle altre due città? Anche a Palermo ed a Napoli si cercherà la sinergia con le istituzioni pubbliche? E in particolare nel caso di Napoli come si giustificherà, in una città che non riesce a sostenere i suoi già esistenti due centri d’arte contemporanea (Pan e Madre), la nascita di un nuovo polo? Tutte questioni che prima o dopo porremo a Maurizio Morra Greco…

Qui l’intervista allo studio Chipperfield

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.