Le condensazioni pop di Cory Arcangel

Lisson Gallery, Milano – fino al 20 maggio 2015. In parallelo all’esposizione presso la GAMeC di Bergamo, la sede milanese della galleria dedica un’arguta monografica a uno dei fenomeni artistici del momento. Ancora una volta, Cory Arcangel sa stupire con intelligenza.

Cory Arcangel – Hot Topics – veduta della mostra presso la Lisson Gallery - © Cory Arcangel; courtesy Lisson Gallery – photo Jack Hems
Cory Arcangel – Hot Topics – veduta della mostra presso la Lisson Gallery - © Cory Arcangel; courtesy Lisson Gallery – photo Jack Hems

Gli spazi bianchi e rarefatti della sede meneghina di Lisson Gallery avvolgono e amplificano i sette gruppi di opere che compongono Hot Topics, la personale di Cory Arcangel (Buffalo, 1978). I celebri pool noodles, tubi galleggianti rivestiti di oggetti e icone contemporanee, racchiudono l’intera poetica dell’artista. Capace di leggere le pieghe quotidiane dell’attualità, Arcangel sorprende per lo straordinario uso dei new media come cassa di risonanza di concetti immediati e liberi da pregiudizi. Il ritratto che l’artista fa della cultura contemporanea è divertente ma non superficiale. E soprattutto è acuto. I galleggianti sono vestiti, e identificati, da oggetti-simbolo, alla maniera degli utenti che vi ricorrono. Le cuffie da dj, le borchie, le tute Adidas, le lattine di birra sono un ulteriore strumento di codificazione della realtà nelle mani dell’artista, al pari delle sue geniali immagini liquide, fluttuanti tra video e istantanea. L’effetto assomiglia a una risemantizzazione degli oggetti in chiave pop, lungo una serie di nuclei identitari che costellano lo spazio della galleria, aprendo prospettive tutt’altro che banali.

Arianna Testino

Milano // fino al 20 maggio 2015
Cory Arcangel – Hot Topics
LISSON GALLERY
Via Zenale 3
02 89050608
[email protected]
www.lissongallery.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/43608/cory-arcangel-hot-topics/

CONDIVIDI
Arianna Testino
Arianna Testino è nata nel 1983. Ha studiato storia dell’arte medievale-moderna a Bologna e si è specializzata nelle arti contemporanee a Venezia. Appassionata di scrittura e curatela, è interessata all'approfondimento e all'ideazione di attività artistiche a carattere pubblico e sociale.