Sam, chi era costui? Le domande di Marcel Van Eeden

Nel corpus di nuove opere dell’artista olandese, alla sua terza personale in Italia, due riflessioni parallele: sul personaggio di Sam e sulla creazione artistica in sé. Marcel Van Eeden da Sales a Roma, fino al 30 settembre.

Marcel Van Eeden - Sam, This Is You

Chi è Sam? Lo strano personaggio che abita i disegni di Marcel Van Eeden (L’Aia, 1965; vive a Zurigo) è il protagonista di un vecchio libro che racconta di un viaggiatore nel tempo. Ma è anche una sorta di alter ego dell’artista bloccato in un metaforico specchio: investiga il rapporto tra rappresentazione del Sé e dell’Altro da Sé.
Frutto delle sue sperimentazioni più recenti, i disegni rappresentano il corpus principale della personale da S.A.L.E.S. Le installazioni, realizzate appositamente per la galleria, consistono inoltre in wall painting e in una scultura di cartone. Tutte le immagini realizzate dall’artista sono riproduzioni di lavori antecedenti alla sua nascita. Alcuni lavori grafici e i wall painting riproducono opere del pittore John McLaughlin che si ispirava a Mondrian e Malevic. Mostrate su diversi supporti e in contesti differenti, creano una sovrapposizione di senso che ne falsa la percezione. Qui l’indagine si focalizza sulla creazione in se stessa. Destabilizzando le attese dello spettatore, Van Eeden ne sbaraglia l’assuefazione a dare per certi i dati acquisiti dalla logica comune e prospetta la possibilità di nuovi paradigmi e interpretazioni del reale.

Lori Adragna

Roma // fino al 30 settembre 2012
Marcel Van Eeden – Sam, This Is You
S.A.L.E.S.
Via dei Querceti 4/5
06 77591122
[email protected]
www.galleriasales.it

CONDIVIDI
Lori Adragna
Lori Adragna nata a Palermo, vive e lavora a Roma. Storico dell’arte con perfezionamento in simbologia (Arte e simboli nella psicologia junghiana). Critico e curatore indipendente, dal 1996 organizza mostre ed eventi culturali per spazi privati e pubblici tra cui: Museo Nazionale d’Arte orientale di Roma; Villa Piccolomini, Roma; Museo D'Annunzio, Pescara; Teatro Palladium, Università Roma Tre; Teatro Furio Camillo, Roma; Palazzo Sant’Elia, Palermo; Museo di Capodimonte, Napoli; Complesso monumentale di San Leucio, Caserta; Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese, Roma. In veste di consulente editoriale e artistico ha collaborato inoltre per il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (realizzando cataloghi e mostre nel Complesso monumentale di S. Michele a Ripa). I suoi testi sono pubblicati su enciclopedie, libri, cataloghi, in Italia e all’Estero. Scrive come free lance per numerose riviste specializzate nel settore artistico.