Svelato il progetto del “museo” della Deutsche Bank a Berlino. Inaugurazione settembre 2018

Fino ad ora un’aura di mistero ha avvolto il progetto relativo alla nuova sede culturale della Deutsche Bank a Berlino. A pochi mesi dall’apertura, prevista per settembre 2018, ecco che iniziano a trapelare i primi dettagli…

Kronprinzessinenpalais, Berlino
Kronprinzessinenpalais, Berlino

Appena un anno fa la Deutsche Bank ha annunciato l’apertura di un nuovo centro per l’arte nel cuore di Berlino senza, tuttavia, lasciar trapelare nessuna notizia sul progetto. Almeno, fino ad oggi. A tre mesi dall’inaugurazione, fissata per il 27 settembre 2018, finalmente il silenzio è stato rotto e sono stati forniti alcuni dettagli.

IL NUOVO CENTRO CULTURALE A BERLINO

3000 mq per la cultura contemporanea, di cui un terzo espressamente dedicato all’arte: è il nuovo centro culturale della Deutsche Bank che sorgerà all’interno di un palazzo collocato nel quartiere di Unter den Linden. Ribattezzato PalaisPopulaire, l’edificio ospiterà eventi legati all’arte, alla cultura e allo sport. Per il colosso finanziario tedesco – noto per la sua collezione incentrata su fotografia e opere su carta– si tratta, in realtà, di un’operazione di ampliamento: il centro andrà, infatti, ad inglobare gli spazi adiacenti che nel 1997 erano stati inaugurati grazie alla collaborazione con la Fondazione Solomon R. Guggenheim.  Il nuovo centro per l’arte ospiterà eventi di ogni genere, dalle mostre temporanee, ai concerti, allo sport, oltreché ad una parte cospicua della collezione suddivisa nelle novecento sedi della banca sparse in quasi quaranta paesi. Una raccolta pazzesca di nomi straordinari, tra cui figurano artisti come Joseph Beuys, Gerhard Richter o Sigmar Polke. “Il PalaisPopulaire incarna un’idea e degli intenti”, sostiene Thorsten Strauss, responsabile dell’unità Art, Culture & Sports di Deutsche Bank, “che la stessa Deutsche Bank ha perseguito con il suo impegno culturale da decenni: creare l’accesso per tutti, riconoscere e promuovere il talento, e quindi anche avere un impatto positivo nella società avvicinando tutti alla bellezza”. Il centro sarà diretto da Svenja von Reichenbach che dal 1997 è responsabile delle mostre nella sede della Deutsche Bank di Berlino e nel 2013 è stata nominata direttore della Deutsche Bank KunstHalle.

LA PRIMA MOSTRA

La Deutsche Bank possiede una collezione di disegni su carta tra le più importanti del mondo. La prima mostra The World on Paper, parte proprio dalle opere della collezione e avrà come protagoniste la tedesca Katharina Grosse e l’americana Ellen Gallagher e la curatela di Friedhelm Hütte. Ovviamente nulla è trapelato sulla mostra, come da prassi per il colosso finanziario tedesco che sembra voler puntare ancora una volta sull’effetto sorpresa. Almeno fino al prossimo 27 settembre.

– Valentina Poli

www.db.com

CONDIVIDI
Valentina Poli
Nata a Venezia, laureata in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha frequentato il Master of Art presso la LUISS a Roma. Da sempre amante dell'arte ha maturato più esperienze nel settore della didattica progettando e gestendo laboratori, in quello della preparazione di piccoli e grandi eventi culturali, nel settore delle gallerie d'arte e in campo giornalistico con collaborazioni con riviste del settore. Oggi vive a Roma.