OHAD NAHARIN AND BATSHEVA DANCE COMPANY

OHAD NAHARIN AND BATSHEVA DANCE COMPANY, SADEH 21, Auditorium Conciliazione

Batsheva Dance Company

Audace, sensibile e divertente, questa coreografia che ha debuttato lo scorso anno all’Israel Festival, sorta di versione in forma di danza del film di Stanley Kubrick 2001Odissea nello spazio: la rotta però non è verso un satellite di Giove ma nella danza, nel corpo e nei corpi attraverso il loro movimento. Così più che di spazi siderali è giusto parlare di campi (questa la traduzione del termine sadeh): Naharin e Batsheva quindi si spingono nell’emotività, nella violenza, nella solitudine e nel collettivo, nell’assenza e nella presenza, nella sensualità, nel tempo.

http://www.romaeuropa.net/it/festival/programma/489-ohad-naharin-and-batsheva-dance-company.html

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.