Guerra ed erotismo. Wouter Klein Velderman a Milano

Spazioborgogno, Milano – fino al 9 gennaio 2016. L'artista olandese Wouter Klein Velderman trasforma l'immaginario bellico in un gioco erotico. Presentando i suoi aerei fetish nello spazio espositivo meneghino.

Print pagePDF pageEmail page

Wouter Klein Velderman - Revolting Mass - veduta dell'allestimento presso Spazioborgogno, Milano 2015 -  courtesy l'artista e Spazioborgogno

Wouter Klein Velderman – Revolting Mass – veduta dell’allestimento presso Spazioborgogno, Milano 2015 – courtesy l’artista e Spazioborgogno

Nelle opere della serie Revolting Mass, l’artista olandese Wouter Klein Velderman (Deventer, 1979) riproduce grandi aerei da guerra con strutture tubolari rivestite da un’epidermide in pvc. Immobilizzati da intrecci di funi che richiamano la pratica del bondage, i minacciosi velivoli assumono un’inedita sensualità, accattivante e respingente. L’artista fa emergere i limiti della guerra e della civiltà delle macchine, trasformando l’immaginario bellico in forme percepibili nella loro bellezza scultorea.
Oltre alla serie Revolting Mass, la mostra presenta anche la serie Squadron Me – collage di pvc che ricalcano gli emblemi di diverse squadriglie di piloti – e tre grandi teli della serie Now It Can Rain, posizionati su impalcature in esterno. Copertoni di tir e camion intrecciati danno vita a una tessitura che rigenera e umanizza la materia prima industriale.

Andrea Lacarpia

Milano // fino al 9 gennaio 2016
Wouter Klein Velderman – Squadron Me
SPAZIOBORGOGNO
Ripa di Porta Ticinese 113
02 36695249
[email protected]

spazioborgogno.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/49826/wouter-klein-velderman-squadron-me/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community