Oscar Santillan. Un messaggero ecuadoriano a Milano

Spazio Maria Calderara, Milano – fino al 19 dicembre 2015. La Galleria Emilio Mazzoli di Modena, in collaborazione con lo Spazio Calderara, presenta la prima personale di un artista ecuadoriano emergente. Che conferisce allo stato di natura una forma alchemica.

Print pagePDF pageEmail page

Oscar Santillán – The Messenger - veduta della mostra presso lo Spazio Maria Calderara, Milano 2015

Oscar Santillán – The Messenger – veduta della mostra presso lo Spazio Maria Calderara, Milano 2015

La prima personale di Oscar Santillán (Milagro, 1980; vive ad Amsterdam e in Ecuador) si trasforma in un messaggio al futuro portato a Milano dalle mani sapienti dell’artista. Tra video, fotografia e installazione, l’elemento di natura si trasforma per Santillán in concetto metafisico di sostanza, attraversando la logica della metafora e l’imprevedibilità di effetti mimetici possibili. Il percorso, negli spazi maestosi, è allestito con agio. Una cura che permette di legare in trasparenza materiali e registri non narrativi, assieme ad immagini-predicato, messaggi visivi che non possono essere trasformati in nessun un altro significato. Come a ricercare il migliore punto di osservazione tra il mistero di La Clairvoyance (2011-12), fotografia in cui un cavallo che fissa una bolla sospesa a mezz’aria, creata con lo sperma dell’animale, oppure il vaticinante Codex (2015), un ramo spezzato e dalla parte mancante – così come l’artista immagina che avrebbe potuto essere – scolpita in basalto.

Ginevra Bria

Milano // fino al 19 dicembre 2015
Oscar Santillán – The Messenger
a cura di Simone Menegoi
SPAZIO CALDERARA
Via Lazzaretto 15
059 243455
[email protected]
www.galleriamazzoli.it

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/49959/oscar-santillan-the-messenger/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community