3mila persone in fila per vedere il nuovo Broad Museum, a Los Angeles. Da Jeff Koons a Andy Warhol, a Ed Ruscha: ecco le immagini dell’opening

Print pagePDF pageEmail page

L'opening del Broad Museum, Los Angeles (foto Giorgia Mannucci)

L’opening del Broad Museum, Los Angeles (foto Giorgia Mannucci)

Circa 3mila visitatori, in possesso di biglietti gratuiti a tempo, per scaglioni programmati ogni mezz’ora: non più di 400 persone ammesse in contemporanea. Il numero di prenotazioni per i prossimi mesi? Ha già superato le 125mila. Questo lo scenario per una delle inaugurazioni più attese dell’anno, anzi da diversi anni: quella del Broad Museum, nel centro di Los Angeles. Folla dunque in fila lungo Grand Avenue per varcare i portoni dell’edificio griffato Diller Scofidio + Renfro e ammirare la straordinaria raccolta di blu-chips dell’arte mondiale di Eli Broad, da Jeff Koons a Andy Warhol, Barbara Kruger, Jasper Johns, Cindy Sherman, Ed Ruscha. Anche voi potete dare un primo sguardo, grazie alla gallery fotografica di Giorgia Mannucci…

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community
  • Bellissimo il reportage, grazie

    E’ fantastico vedere le solite opere che oramai si vedono ovunque, in decine di musei del mondo, tutti con le opere quasi identiche…

    uahhuu che creatività!

    Rimpiango gli impressionisti almeno a volte c’era un laghetto, un’altra volta una montagna, qualche bella donzella e anche due casette …