Sky Arte Updates: la vera storia di Hubert de Givenchy, lo stilista preferito di Audrey Hepburn

Print pagePDF pageEmail page

Audrey Hepburn e Hubert de Givenchy a metà degli anni Ottanta

Audrey Hepburn e Hubert de Givenchy a metà degli anni Ottanta

Se a metà del Novecento Hollywood ha potuto affermarsi come La Mecca delle più belle e affascinanti attrici del cinema mondiale, parte del merito va riconosciuto a Hubert de Givenchy, artistocratico stilista francese che ha dato il nome a una delle più affermate maison degli ultimi 50 anni.
Su Sky Arte HD, quella di lunedì 13 luglio sarà una Givenchy Night all’insegna dell’alta moda, con due prime visioni che racconteranno l’ascesa e l’affermazione di un nuovo modo di intendere il fashion design. Si comincia alle 21:10 con la prima puntata della nuova serie Discovering Fashion, programma che indaga in sei puntate proprio l’influenza sul mondo contemporaneo dei più celebrati stilisti nel Ventesimo secolo.

Hubert de Givenchy nel suo laboratorio a Parigi, nel 1955

Hubert de Givenchy nel suo laboratorio a Parigi, nel 1955

Il primo episodio ripercorre la storia della maison Givenchy a partire dalla formazione del suo fondatore. Dopo aver studiato all’Ecole des Beaux Arts di Parigi e lavorato nell’atelier di Elsa Schiaparelli, nel 1952 Hubert de Givenchy lancia il suo marchio. Tra i tanti riconoscimenti che verranno tributati allo stilista, il primo è forse quello destinato a restare nella leggenda: già nel 1953, quando ancora stava lavorando alla sua prima collezione, lo stilista riceve la visita di Audrey Hepburn nel suo laboratorio, in cerca di un vestito per il suo ruolo in Sabrina. La diva non sceglierà solo un abito, ma farà proprio lo stile Givenchy, pretendendo da lì in poi che fosse sempre Hubert a vestirla in qualunque film la vedesse nel cast.
Ha inizio così la fama di Givenchy – Il Dio dell’eleganza, come giustamente lo definisce il titolo del secondo programma dedicato allo stilista, in onda nella seconda serata di lunedì su Sky Arte HD. Durante lo speciale, sarà lo stesso designer a ricordare amici e celebrità che hanno contribuito alla sua fama, tra cui Greta Garbo e la Principessa Grace di Monaco; senza risparmiare commenti sui colleghi attivi in quegli anni, come Dior, e il creativo che più l’ha ispirato nel corso della sua stessa carriera, Cristobal Balenciaga.

 

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…
http://arte.sky.it

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community