La Quadriennale di Roma dietro le quinte. Da Palazzo delle Esposizioni immagini in anteprima del backstage

Ultimi dettagli degli allestimenti da mettere a punto. A poche ore dalla preview, ecco le immagini di curatori e artisti al lavoro per la rassegna che torna nella sua sede storica

Luigi Fassi e Nicolò Degiorgis, Quadriennale di Roma, Palazzo delle Esposizioni (courtesy Comin and Partners)
Luigi Fassi e Nicolò Degiorgis, Quadriennale di Roma, Palazzo delle Esposizioni (courtesy Comin and Partners)

Al Palazzo delle Esposizioni di Roma i 10 curatori lavorano senza sosta per mettere a punto gli ultimi dettagli degli allestimenti per la Quadriennale d’arte di Roma, che torna dopo otto anni nella storica sede con il titolo Altri tempi, altri miti: preview domani, 12 ottobre, preceduta da una visita privata del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, apertura al pubblico dal 13 fino al prossimo 8 gennaio. I magnifici 10 – anzi 11, vista la veste duplice di Simone Ciglia e Luigia Lonardelli – hanno già focalizzato le proprie mostre negli statement che trovate pubblicati da qualche ora in homepage su Artribune: ma nel frattempo continuano a darsi da fare nell’allestimento: Cristiana Perrella discute di illuminazione con Alek O., Matteo Lucchetti mette d’accordo Alterazioni Video ed Elisa Giardina Papa, Michele D’Aurizio combatte con espositori più o meno instabili, Simone Frangi allieta la “sua” scuderia. I risultati li vedrete da domattina con le news che vi arriveranno live from Roma: intanto ci siamo intrufolati dietro le quinte, ecco le immagini del backstage…

Dal 13 ottobre 2016 all’8 gennaio 2017
16. Quadriennale d’arte – Altri tempi altri miti
Palazzo delle Esposizioni
Via Nazionale 194 – Roma
www.quadriennale16.it

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.

2 COMMENTS

  1. gente seduta sulle scale… interessante…ma neanche un selfie con quei regaz di Lucchetti e Quaranta???? Sono giorni che postano il dietro le quinte minuto per minuto su Facebook #fermateli

Comments are closed.