Ai Weiwei arriva anche a Torino. In mostra da Camera e con un’opera al Castello di Rivoli

Dopo Firenze, uno degli artisti più chiacchierati del momento approda nella città piemontese. Con una mostra allestita negli spazi di Camera e una monumentale installazione al Castello di Rivoli.

Ai Weiwei da Camera a Torino
Ai Weiwei da Camera a Torino

Sono settimane di grande interesse per Ai Weiwei (Beijing, 1957) in Italia. Molto si è detto, pro e contro, sulla mostra allestita a Firenze, con quei gommoni arancioni montati all’esterno di Palazzo Strozzi ad attirare l’attenzione dei media generalisti, in genere ben più restii a parlare d’arte contemporanea. Ora, in collaborazione con la rassegna toscana, arriva la mostra di Torino, con un focus sulla produzione fotografica dell’artista-architetto-dissidente cinese, in un arco temporale che va dal 1983 al 2016 – con inediti come la serie Beijing Photographs 1993-2003 e opere già classiche come Refugee Wallpaper. A completare l’offerta, il Castello di Rivoli espone la monumentale installazione Fragments del 2005. C’è da scommettere che sarà questa la mostra a fare i numeri più importanti durante i mesi di Contemporary nel capoluogo piemontese. Intanto qui trovate il video che percorre la mostra da Camera.

 

Torino // fino al 12 febbraio 2017
Around Ai Weiwei: Photographs 1983-2016
a cura di Davide Quadrio in collaborazione con You Mi
CAMERA
Via delle Rosine 18
[email protected]
www.camera.to

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/57144/around-ai-weiwei-photographs-1983-2016/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.