Barack Obama Presidential Center. TWBTA e IDEA progetteranno l’opera a Chicago

Fuori Renzo Piano Building Workshop, Adjaye Associates, Diller Scofidio + Renfro e Snøhetta: saranno gli statunitensi TWBTA e IDEA a firmare il Center a Chicago, presumibilmente pronto per il 2020

A.J. Celebrezze Federal Building Facade Recladding, General Services Administration, Cleveland, OH Photo credit: © Charles G. Young, Interactive Design Architects
A.J. Celebrezze Federal Building Facade Recladding, General Services Administration, Cleveland, OH Photo credit: © Charles G. Young, Interactive Design Architects

È finalmente arrivato l’annuncio dei vincitori della call di progettazione che la Obama Foundation ha bandito nel dicembre 2015, per la realizzazione di un centro presidenziale polifunzionale, a sud di Chicago, nello stato dell’Illinois.
Dei sette studi di architettura scelti da una rosa di oltre 140 practices in tutto il mondo, originariamente selezionate su curriculum, ad avere la meglio sono stati Tod Williams Billie Tsien Architects | Partners (TWBTA) e Interactive Design Architects (IDEA), firme attive sul panorama americano da oltre 25 anni – una con base a New York, mentre l’altra proprio a Chicago – guidate rispettivamente dai coniugi Tod Williams & Billie Tsien e da Dina Griffin.

The Modern Wing, The Art Institute of Chicago, Chicago, IL Design: Renzo Piano Building Workshop Architect of Record: Interactive Design Architects Photo credit: © Charles G. Young, Interactive Design Architects
The Modern Wing, The Art Institute of Chicago, Chicago, IL
Design: Renzo Piano Building Workshop
Architect of Record: Interactive Design Architects
Photo credit: © Charles G. Young, Interactive Design Architects

LE MOTIVAZIONI DELLA SCELTA
“Pur rimanendo estremamente colpiti da ciascuna delle proposte dei sette studi, dalla loro passione , dalle risorse e dal tempo speso in questo processo” – ha dichiarato Martin Nesbitt, Presidente della Fondazione Obama – “i TWBTA si sono distinti per il loro impegno ad esplorare, insieme con la Fondazione, i migliori modi di creare un centro innovativo che ispiri le comunità e gli individui.. gli IDEA invece, per il loro apporto di conoscenze locali e linee guida di eccellenza nella consegna di grandi e complessi progetti civili.”

The Barnes Foundation, Philadelphia, PA, TWTBA Photo credit: Michael Moran
The Barnes Foundation, Philadelphia, PA, TWTBA Photo credit: Michael Moran

QUALCHE ANTICIPAZIONE SUL CENTRO
Il Centro – di cui ancora non è stato svelato praticamente nulla – comprenderà una biblioteca dedicata agli archivi presidenziali, un museo incentrato sulla Presidenza e sulle questioni del nostro tempo care ad Obama, e spazi dedicati ai programmi e alle iniziative che promuovono la mission pubblica della Fondazione. La joint venture voluta dalla commissione porterà al progetto un approccio multi-disciplinare di ampio respiro: sono oltre 15 le altre imprese incluse, impegnate in varie aree di specializzazione cruciali per la progettazione esecutiva, mentre alla Fondazione spetterà il compito di gestire la costruzione del Centro con un team tecnico nominato in un secondo momento. Resta solo da capire, ad oggi, quando sarà visitabile.

-Giulia Mura

http://www.barackobamafoundation.org/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Mura
Architetto specializzato in museografia ed allestimenti, classe 1983, da anni collabora con il critico Luigi Prestinenza Puglisi presso il laboratorio creativo PresS/Tfactory_AIAC (Associazione Italiana di Architettura e Critica) e la galleria romana Interno14. Assistente universitaria, curatrice e consulente museografica, con una forte propensione all'editoria e allo sviluppo di eventi e progetti culturali, per il magazine PresS/T letter e per il format Archilive ha curato una rubrica sui libri d'architettura. È stata caporedattrice per la rivista araba Compasses e da anni collabora come freelance per testate italiane e straniere; con continuità è presente nella versione online e onpaper di Artribune. È co-founder di Superficial, studio creativo di base a Roma che si occupa di ricerca e sviluppo di progetti incentrati su: comunicazione, immagine, architettura, design, cultura, eventi, branding.