BIO 25: a Lubiana la biennale del design più antica del mondo. Ultimi giorni per la call dei designer

Una biennale storica e storicamente non allineata. E’ quella che Lubiana dedica al design. Ultimi giorni per partecipare al bando, che lancia una serie di collaborazioni interdisciplinari

BIO 25 - Biennale del Design di Lubiana
BIO 25 - Biennale del Design di Lubiana

Conto alla rovescia per le 50 candeline e le 25 edizioni di Bio Lubiana, la biennale di design della capitale slovena che è anche – e soprattutto – la più antica manifestazione di settore, nonché quella per definizione “non allineata”, nel campo del design.
Ripercorrerne le tracce e osservarne le mosse future è dunque un modo per guardare all’evoluzione della disciplina e sottolineare ancora una volta come i confini operativi del design si siano progressivamente allontanati dalla centralità del progetto del mobile per abbracciare obiettivi ed ambizioni sempre più interdisciplinari, riflettendo i cambiamenti sociali e rispondendo a nuovi paradigmi filosofici e geopolitici.

BIO 25 - Biennale del Design di Lubiana
BIO 25 – Biennale del Design di Lubiana

ULTIMI GIORNI PER IL BANDO
La prossima edizione, con evento di lancio e debutto a settembre e quindi un corpo espositivo centrale dal 25 maggio al 29 ottobre 2017, è curata dalla critica italiana Angela Rui insieme alla curatrice Maja Vardjan del MAO, il Museum of Architecture and Design di Lubiana. Il tema scelto, “Far Away, so Close“, non rievoca immaginari cinematografici ma ambisce a denotare ciò che il titolo stesso sembra suggerire da un punto di vista letterale: il design, dunque, come traduttore di istanze e intuizioni ancora embrionali, che si interfaccia a mondi e professioni lontane per dare concretezza e profondità a storie da raccontare e interpretare.
Designer, illustratori, ricercatori, scrittori e fotografi sono chiamati a partecipare affiancando sette coppie di personalità locali (filosofi, ballerini, fisici, esploratori etc) e designer (tra cui Formafantasma, Matali Crasset e Studio Folder) selezionate dalle curatrici: un modo, questo, per determinare innanzitutto una piattaforma di collaborazione ed aprirsi a spunti impossibili da determinare preventivamente. Ultimi giorni per sottoporre la propria application: la scadenza è fissata al 10 luglio.

– Giulia Zappa

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Zappa
Laureata in comunicazione all’Università di Bologna con una tesi in semiotica su Droog Design, si specializza in multimedia content design e design management a Firenze e New York. Da oltre dieci anni lavora come design&communication strategist, occupandosi di progetti a cavallo tra comunicazione e prodotto. Ha insegnato Comunicazione Multimediale all’Accademia di Belle Arti di Roma. È consulente per programmi internazionali di design per lo sviluppo. Giornalista pubblicista, per Artribune è responsabile editoriale delle pagine dedicate al design.