Secret Florence. Parte a Firenze una grande alleanza tra forze creative: 3 giorni di eventi gratis in città

Aspettando Pitti Uomo 90, 15 luoghi “nascosti” nel centro storico del capoluogo toscano uniscono le forze dando vita ad progetto culturale congiunto. Dall’11 al 13 giugno…

Firenze, le Murate
Firenze, le Murate

Dopo pochi giorni dalla firma dell’accordo che lega, intanto per un triennio, le Gallerie degli Uffizi e la Fondazione Pitti Discovery, il fermento legato all’edizione numero 90 della più prestigiosa e quotata fiera a livello internazionale dedicata all’abbigliamento e agli accessori uomo continua ad attivare connessioni in città. Per la prima volta, nei tre giorni precedenti l’apertura di Pitti Uomo 90 – in programma alla Fortezza da Basso dal 14 al 17 giugno – si terrà Secret Florence, un programma di iniziative, tutte ad accesso gratuito, reso possibile dal coinvolgimento di una serie di realtà fortemente attive nel contesto culturale fiorentino e di alcune istituzioni museali. Museo Marino Marini, Museo Novecento, Tempo Reale, Virgilio Sieni/Centro di produzione sui linguaggi del corpo e della danza, Fondazione Fabbrica Europa, Le Murate. Progetti Arte Contemporanea e Lo schermo dell’arte Film Festival si sono eccezionalmente uniti, dando vita a un’iniziativa composita che combina musica, danza, arti visive e cinema. Nato con l’intento di estendere la gamma delle esperienze godibili in questo periodo dell’anno, con un’attenzione rivolta verso il flusso di ospiti internazionali in arrivo in occasione della fiera, Secret Florence si articola in una tre giorni di azioni, performance, installazioni e proiezioni che avranno come cornice quindici mete “unseen” di Firenze: dal Cenacolo di Andrea Del Sarto a San Salvi alla Biblioteca di San Marco di Michelozzo, dal Chiostro verde di Santa Maria Novella, dal Gabinetto Letterario G. P. Vieusseux al Museo Novecento, dall’ex chiesa di San Pancrazio sede del Museo Marino Marini al Giardino dell’Orticultura, dalla Biblioteca Nazionale all’Orto Botanico, dall’ex complesso carcerario delle Murate a p.zza Santissima Annunziata, dove il 23 giugno aprirà i battenti l’atteso Museo degli Innocenti.

Fabbrica Europa Igor and Moreno_Tame Game 1
Fabbrica Europa Igor and Moreno_Tame Game 1

SECRET FLORENCE: FIRENZE CONTINUA A FARE SISTEMA
Inserito nel calendario ufficiale di Pitti Immagine Uomo 90 e tra gli appuntamenti dell’Estate Fiorentina, l’iniziativa è “uno dei cinque progetti speciali sui quali il Comune ha deciso di investire e metterà in relazione il mondo dell’arte e delle performance contemporanee con il pubblico cittadino, oltre agli operatori internazionali della moda che frequentano la nostra città da oltre quarant’anni” ha dichiarato il Sindaco Nardella a riguardo. Tra gli appuntamenti in programma si segnalano l’apertura straordinaria gratuita (domenica 12 giugno) del Museo Marino Marini dove è appena stata inaurata la mostra La Mano de Dios – prima personale in Italia dell’artista libanese Rayyane Tabet – e Cenacoli Fiorentini#6_Grande Adagio Popolare a cura di Virgilio Sieni. Si tratta di quattro azioni coreografiche, create dall’attuale Direttore della Biennale Danza, appositamente per i tre Cenacoli fiorentini – luoghi di notevole valore simbolico per la tradizionale locale – e per la Biblioteca di San Marco: in queste esibizioni sono coinvolti cittadini e danzatori di tutte le età.

OKNOstudio_Elzbieta_Bialkowska_Cenacoli_Fiorentini2015_Andrea_del_Sarto
OKNOstudio_Elzbieta_Bialkowska_Cenacoli_Fiorentini2015_Andrea_del_Sarto

PERFORMANCE, DANZA, INSTALLAZIONI
Fabbrica Europa – Festival internazionale della scena contemporanea sarà presente con Labirinti, una successione di short performances con la partecipazione di artisti provenienti da ambiti creativi eterogenei, di diverse nazionalità, attraverso le quali si punta ad aprire un varco nella dimensione dell’ignoto e del mistero. L’artista Nanni Balestrini firma Colonne Verbali, un progetto artistico con nove arazzi monumentali che fino al 28 agosto coinvolgerà il loggiato rinascimentale del complesso delle Leopoldine, sede del Museo del Novecento diretto da Valentina Gensini. Tre le performance-installazioni sonore e di sound-art promosse dal centro di ricerca, formazione e produzione di nuove tecnologie musicali Tempo Reale: riunite nel format Living objects proporranno con un legame specifico con l’attualità , con uno sguardo sull’archeologia. A Le Murate. Progetti arte contemporanea andrà in scena Joseph, un monologo ideato dall’artista e coreografo Alessandro Sciarroni, presenza solitaria sul palco assieme ad un computer. In piazza Santissima Annunziata, tradizionale scenografia delle proiezioni estive all’aperto, grazie al programma curato da Lo schermo dell’arte Film Festival saranno proiettati tre documentari con focus sulle relazioni tra arte contemporanea e moda, tra cui l’anteprima fiorentina di Annie Leibovitz: Life Through a Lens.

-Valentina Silvestrini

www.estatefiorentina.it
www.pittimmagine.com
https://www.facebook.com/SFsecretflorence/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Silvestrini
Dal 2016 coordina la sezione architettura di Artribune, piattaforma per la quale scrive da giugno 2012, occupandosi anche della scena culturale fiorentina. Ha studiato architettura all’Università La Sapienza di Roma, città in cui ha conseguito l'abilitazione professionale. Ha intrapreso il percorso professionale in parallelo con gli studi, occupandosi di allestimenti museali, fieristici ed eventi presso studi di architettura e all’ICE - Istituto nazionale per il Commercio Estero fino al 2011. Successivamente ha frequentato il "Corso di alta formazione e specializzazione in museografia" della Scuola Normale Superiore di Pisa e ha curato gli eventi e la comunicazione della FUA - Fondazione Umbra per l’Architettura, a Perugia. I suoi articoli sono stati pubblicati anche su Abitare, abitare.it, domusweb.it, Living, Klat, Icon Design, Grazia Casa, Cosebelle Magazine e Sky Arte. Oltre all'architettura, ama i viaggi e ha una predilezione per l'Asia e il Medio Oriente.