Altrove Street Art Festival, MicroArtFest e PhotoRoad. Tra Calabria, Marche e Sicilia partono i festival culturali estivi

Un selezione di festival estivi tra Marche, Sicilia e Calabria. Street art e fotografia, performance e danza: tre appuntamenti on the road da non perdere…

Alberonero, Porco Benvenuto, 158 toni, Piazza Dante. Quartiere Materdomini, Catanzaro; photo by Angelo Jaroszuk Bogasz
Alberonero, Porco Benvenuto, 158 toni, Piazza Dante. Quartiere Materdomini, Catanzaro; photo by Angelo Jaroszuk Bogasz

L’estate sta iniziando e con essa la stagione dei festival che si svolgono sull’intero territorio nazionale, con alcune interessanti novità. La prima nasce in Calabria, a Catanzaro, dove dal 9 al 18 giugno, alcuni dei più accreditati artisti muralisti interverranno nella città realizzando opere d’arte urbana contemporanea.
Sono 2501, Alberonero, Alexey Luka, Aris, CT, Ekta, Gue, Nelio, Domenico Romeo, Thtf i protagonisti di questa terza edizione di Altrove Street Art Festival, curato da Edoardo Suraci e Vincenzo Costantino, con il titolo di Abstractism, Humanize Landscape a significare la centralità della sfera umana nelle opere selezionate per il progetto, nato “con l’obiettivo di rieducare al concetto di bellezza in contesti urbani trascurati e rassegnati al degrado estetico e sociale”.

Clemens Behr, Space to Place, Via degli Aragonesi 3. Quartiere Campagnella, Catanzaro; photo by Angelo Jaroszuk Bogasz
Clemens Behr, Space to Place, Via degli Aragonesi 3. Quartiere Campagnella, Catanzaro; photo by Angelo Jaroszuk Bogasz

NELLE MARCHE
Nelle Marche, nel comune di Agugliano, a pochi chilometri dalla riviera del Conero e dalla città di Ancona, l’artista Roberta Conti, in collaborazione con il collega Walter Vecchietti, lancia la seconda edizione di MicroArtFest. Piccolo, come suggerisce il nome, ma variegato il programma che mette insieme nelle giornate dell’8 e del 9 luglio appuntamenti estremamente diversificati, da un workshop gratuito, ma ad iscrizione sulla critica performativa con Isabella Falbo a spettacoli teatrali e performance di musica e di danza. Per entrambe le giornate sarà visibile una grande installazione di Michele Giangrande, già in mostra alla Biennale degli Urali in Russia e a San Pietroburgo e il documentario dedicato al suo lavoro e recentemente trasmesso da SKY Arte HD, Odissea Dandy.

Erosie, Linguaggio Universale, Via Garibaldi Gariani. Quartiere Piano Casa, Catanzaro; photo by Angelo Jaroszuk Bogasz
Erosie, Linguaggio Universale, Via Garibaldi Gariani. Quartiere Piano Casa, Catanzaro; photo by Angelo Jaroszuk Bogasz

IN SICILIA
Appuntamento infine a Gibellina per l’inedito PhotoRoadFestival Internazionale di Fotografia Open Air dal 29 luglio al 31 agosto. In programma 30 mostre di fotografi affermati e di emergenti (avevamo già lanciato la call chiusa il 25 maggio). Nelle giornate di inaugurazione non mancheranno talk, workshop, incontri, proiezioni e letture portfolio e gli spettacoli in programma per la XXXV edizione delle Orestiadi il festival di teatro contemporaneo che la Fondazione Orestiadi promuove dal 1981. Tra gli eventi più attesi la mostra 1968-2016- Gibellina nello sguardo dei grandi fotografi, con immagini di immagini di Olivo Barbieri, Letizia Battaglia, Enzo Brai, Giovanni Chiaramonte, Vittorugo Contino, Guido Guidi, Arno Hammacher, Andrea Jemolo, Mimmo Jodice, Melo Minnella, Sandro Scalia, Silvio Wolf. Fa da spartiacque il terribile terremoto che colpì la città siciliana nel 1968.

Santa Nastro

www.gibellinaphotoroad.it
https://microartfest.wordpress.com
www.altrovefestival.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.