Su Artribune Magazine torna la grande fotografia dell’arte. Stavolta tocca a Giorgio Colombo, ai suoi scatti eccezionali e al suo grande amore per il collezionismo…

Dopo Paolo Mussat Sartor ed Enrico Cattaneo, il nuovo numero di Artribune Magazine ospita tra le sue pagine la storia di un altro grande fotografo dell’arte, Giorgio Colombo, in dialogo con Angela Madesani. Assiduo frequentatore delle gallerie milanesi, divenne ben presto uno dei fotografi ufficiali della concitata stagione degli Anni Sessanta e Settanta, documentando il […]

Giorgio Colombo all’opera nella documentazione

Dopo Paolo Mussat Sartor ed Enrico Cattaneo, il nuovo numero di Artribune Magazine ospita tra le sue pagine la storia di un altro grande fotografo dell’arte, Giorgio Colombo, in dialogo con Angela Madesani. Assiduo frequentatore delle gallerie milanesi, divenne ben presto uno dei fotografi ufficiali della concitata stagione degli Anni Sessanta e Settanta, documentando il fronte italiano e anche internazionale, grazie al fortunato incontro con Giuseppe Panza di Biumo.
Una vita intensa, la sua, in cui la disciplina dello scatto ha spalancato le porte a una passione complementare, quella per il collezionismo. Colpito dal lavoro di Boetti, appena venticinquenne commissionò all’artista un’opera, ricevuta poi in cambio di scatti. Fu l’inizio di una grande amicizia e di uno dei tanti capitoli di un’esistenza appassionante. Ancora qualche giorno e potrete conoscere il resto della storia su Artribune Magazine. E se non lo avete ancora fatto, avete tempo ancora qualche giorno per abbonarvi e per ricevere la vostra copia dritta dritta nella buchetta peraltro in tempi finalmente rapidissimi grazie ai nostri accordi con le Poste.

Abbonati ad Artribune Magazine

Acquista la tua inserzione sul prossimo Artribune

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.