Sky Arte Updates: una serata con gli spiriti liberi della creatività. Dal cinema alla musica, le storie di quattro talenti allergici alle convenzioni

Hanno fatto epoca grazie all’innata capacità di lasciare il segno del loro passaggio, senza temere giudizi e critiche, ma affermando con energia le proprie ragioni. Spiriti Liberi, lo speciale in onda lunedì 25 aprile su Sky Arte HD, renderà omaggio a quattro protagonisti del cinema e della musica, decisamente fuori dagli schemi. La serata prenderà il […]

Alain Delon in una fotografia scattata nel marzo del 1976 a Nizza (Photo by STF/AFP/Getty Images)
Alain Delon in una fotografia scattata nel marzo del 1976 a Nizza (Photo by STF/AFP/Getty Images)

Hanno fatto epoca grazie all’innata capacità di lasciare il segno del loro passaggio, senza temere giudizi e critiche, ma affermando con energia le proprie ragioni. Spiriti Liberi, lo speciale in onda lunedì 25 aprile su Sky Arte HD, renderà omaggio a quattro protagonisti del cinema e della musica, decisamente fuori dagli schemi.
La serata prenderà il via con François Truffaut – L’uomo che amava il cinema, il documentario diretto da Alexandre Moix e dedicato a una colonna portante della Nouvelle Vague. Ben lontano dall’ottica borghese, Truffaut elaborò un nuovo modo di raccontare la vita, senza mai rinunciare all’impegno civile e alla difesa della libertà di espressione.
Dal cinema alla musica, gli esordi di un altro “spirito libero” saranno al centro di Janis Joplin – Nine Hundred Nights. Il nome di Janis Joplin richiama subito alla mente l’immagine di una donna di carattere, che da sola si è fatta largo in una scena musicale quasi esclusivamente maschile. Pochi sanno, però, che a lanciare Janis è stata una band, i Big Brother and the Holding Company, il cui ricordo della cantante è una testimonianza preziosa.
Alain Delon – Il lato oscuro di una star riporterà l’attenzione sulla settima arte, celebrando la bravura e la fama di un interprete “difficile”. Costretto a fare i conti, fin dalla prima giovinezza, con situazioni economiche avverse, Alain Delon ha sfruttato al meglio l’innata passione per il cinema, raggiungendo la celebrità grazie a impegno e dedizione e prestando il volto a una galleria di personaggi dal fascino tormentato, al confine tra genere noir e poliziesco. Sarà Marlon Brando – La Leggenda a concludere la serata. L’omonimo documentario, ripercorrerà vita e carriera dell’attore americano, a partire dall’estate del 1943, quando giunse a New York appena diciannovenne, ma determinato a scalare le vette del successo.


Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…
http://arte.sky.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.