Art Digest: troppe, 154 ore di lavoro, Principe. L’anima di San Francisco, rubata dall’hi-tech. 100Milioni di volte, MoMA

  Notizie, curiosità, opinioni, impertinenti interviste, nuovi trend, life style esotici, bizzarri studi, clamorose scoperte. La nostra review degli art-media internazionali Prince? Ucciso da Aleksej Grigor’evič Stachanov. Le indagini sulla morte della popstar svelano che alle origini ci sarebbe il troppo lavoro: oltre 154 ore di fila prima della morte… (elmundo.es) “Il boom del settore […]

Prince

 

Notizie, curiosità, opinioni, impertinenti interviste, nuovi trend, life style esotici, bizzarri studi, clamorose scoperte. La nostra review degli art-media internazionali


Prince
? Ucciso da Aleksej Grigor’evič Stachanov. Le indagini sulla morte della popstar svelano che alle origini ci sarebbe il troppo lavoro: oltre 154 ore di fila prima della morte… (elmundo.es)

Il boom del settore hi-tech ha spogliato di San Francisco della sua cultura e la sua anima“. Una chiave di lettura diversa del successo della capitale della Bay Area, a breve sancito dall’inaugurazione del nuovo SFMOMA… (theguardian.com)

Non solo Bruxelles. In questi giorni, all’altro capo del globo il Perù celebrava una delle sue fiere d’arte più importanti, Art Lima: Ecco com’è andata… (abc.es)

100 milioni di dollari. Le dimensioni sono queste, inimmaginabili per qualsiasi altro museo al mondo: non per il MoMA di New York, che riceverà la stellare donazione dal magnate e collezionista David Geffen… (nytimes.com)

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.