Un paio di Subsonica, e le immagini di Ant Work. A Reggio Emilia Fotografia Europea accende di vita gli antichi palazzi di Piazza San Prospero

Piazza in fermento, elettronica ad alto volume, un po’ di Subsonica – Samuel e Boosta, per la precisione – al mixer, e proiezioni dei giovani artisti di Ant Work sui palazzi storici di una delle piazze medievali di Reggio Emilia, Piazza San Prospero. Progetto affascinante, che la fotogallery allegata riesce a testimoniare solo in piccola […]

Piazza in fermento, elettronica ad alto volume, un po’ di Subsonica – Samuel e Boosta, per la precisione – al mixer, e proiezioni dei giovani artisti di Ant Work sui palazzi storici di una delle piazze medievali di Reggio Emilia, Piazza San Prospero. Progetto affascinante, che la fotogallery allegata riesce a testimoniare solo in piccola parte. Anche questa è Fotografia Europea, è energia in movimento per la cittadinanza, è citizenship e partecipazione reale.
È il secondo step delle giornate inaugurali della rassegna, che proseguono con conferenze, focus di approfondimento, visioni di portfolio (con diretta streaming delle conferenze e vari video/aggiornamenti sul sito della kermesse). Tra una mostra e l’altra, tra le sedi storiche come i Chiostri di San Domenico o la Galleria Parmeggiani e luoghi inaccessibili come la Sinagoga, prosegue il tour di Artribune all’interno di Vita comune

– Marta Santacatterina

www.fotografiaeuropea.it
Anche le formiche, nel loro piccolo, si espongono

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Marta Santacatterina
Giornalista pubblicista e dottore di ricerca in Storia dell'arte – titolo conseguito all'Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia dell’arte medievale –, svolge da molti anni la professione di editor freelance per conto di varie case editrici ricoprendo anche, dal 2015 all’inizio del 2018, il ruolo di direttore editoriale del marchio Fermoeditore e della rivista collegata “fermomag”, sulla quale si è dedicata alle rubriche di arte, fotografia e mostre. Scrive per “Artribune” fin dalla nascita della rivista nel 2011, mentre più recenti sono le collaborazioni con il sito “Art&Dossier” – sul quale recensisce progetti allestiti in gallerie private –, con “La casa in ordine”, dove si occupa di designer emergenti e autoprodotti, e con la rivista “Dolcesalato”, su cui propone ai pasticceri suggestioni tratte dall'arte contemporanea. Scrive inoltre testi storico-artistici e sul fumetto per case editrici italiane (Giunti editore, Grafiche Step editrice ecc.) e statunitensi (Fantagraphics Books). Ha partecipato come giurata a concorsi di arte o fotografia e raramente cura delle mostre per artisti che riescono a convincerla grazie alla qualità dei lavori e alla solidità della loro poetica. Per la sede di Parma del Boston College, si occupa inoltre di attività di tutoring sull'arte contemporanea per studenti americani.

1 COMMENT

Comments are closed.