Articoli a pagamento su rivistuncole di quart’ordine. Ma ancora c’è qualche artista che ci casca? Ecco la mail che sta girando in questi giorni

Alle volte Artribune si crede Altroconsumo e mette in guardia i consumatori-polli (soprattutto artisti, specie artisti dilettanti) del sistema dell’arte. Però Dio solo sa quanto ce n’è bisogno. Prendete ad esempio l’ultimissima mail che gira tra le martoriate caselle di pittori, fotografi e scultori vogliosi di visibilità. La rivista tal dei tali (abbiamo oscurato il […]

Alle volte Artribune si crede Altroconsumo e mette in guardia i consumatori-polli (soprattutto artisti, specie artisti dilettanti) del sistema dell’arte. Però Dio solo sa quanto ce n’è bisogno. Prendete ad esempio l’ultimissima mail che gira tra le martoriate caselle di pittori, fotografi e scultori vogliosi di visibilità. La rivista tal dei tali (abbiamo oscurato il nome perché non è quello il punto) distribuita in tutta Italia ma da noi mai sentita nominare prima d’ora – eppure un pelino di esperienza nel settore ce la abbiamo – informa con molto piacere dell’iniziativa “Primavera”: con soli 450€ (più le spese di spedizione) il creativo di turno avrà la possibilità di avere un testo critico “gratis” (sì, basta pagare!), una pagina a lui dedicata nella rivista, due copie della stessa (due???), 200 biglietti da visita, 100 fogli di carta intestata, 100 buste (oh, così c’è scritto: anche noi stentiamo a credere) e altri ricchi premi e cotillons. Peraltro con un grande sconto rispetto agli abituali (abituali!) 750 eurini richiesti.
Ora, anche se è scontato dirlo, vogliamo per coscienza e carità di patria lanciare l’ennesimo appello agli artisti, specie quelli alle prime armi che non conoscono i bizantini meccanismi del sistema: aderendo ad offerte simili, cari ragazzi, non solo dilapiderete i vostri soldi (o più probabilmente quelli dei vostri genitori), ma marchierete indelebilmente la vostra carriera. Non solo, infatti, l’inserzione non avrà alcun effetto benefico sulla vostra visibilità, ma, invece, ne avrà molti malefici inserendovi automaticamente nella nutrito girone degli artisti-sfigati. Per ora ritenetevi artisti-avvisati…

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.