Preside ragazzino, luminare della storia dell’arte medievale e bizantina. Morto a 53 anni Roberto Coroneo, da quattro alla guida dell’Università cagliaritana

Aveva bruciato le tappe di una brillante carriera accademica che lo aveva visto Presidente del corso di Laurea in Operatore culturale dell’Università di Cagliari nel 2003, quindi Direttore del Dipartimento di Scienze archeologiche e storico-artistiche nel 2006, e dal 2008 Preside dell’ateneo cagliaritano acclamato all’unanimità. Stroncato da una lunga malattia si è spento ieri 11 […]

Roberto Coroneo

Aveva bruciato le tappe di una brillante carriera accademica che lo aveva visto Presidente del corso di Laurea in Operatore culturale dell’Università di Cagliari nel 2003, quindi Direttore del Dipartimento di Scienze archeologiche e storico-artistiche nel 2006, e dal 2008 Preside dell’ateneo cagliaritano acclamato all’unanimità. Stroncato da una lunga malattia si è spento ieri 11 gennaio a soli 53 anni il Roberto Coroneo, ordinario di Storia dell’Arte medievale e bizantina.
Tra la sua ricchissima bibliografia, che contempla orizzonti di ricerca storico-artistica-archeologica che partono dalla Sardegna per ampliarsi lungo le direttrici europee e mediterranee occidentali e orientali, merita menzione il suo ultimo lavoro – Arte in Sardegna dal IV alla metà dell’XI secolo – edito da Valveri e pubblicato pochi mesi fa, una summa delle ricerche sul patrimonio storico-artistico sardo che, a posteriori, si potrebbe interpretare come una sorta di testamento intellettuale. Non trascurava anche digressioni negli stili di vita contemporanei, testimoniate dall’attività di coordinamento dei contenuti del portale Internet Sardegna Cultura della Regione Sardegna.

– Carla Deplano

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI