Faenza underground. Art ‘n’ performance, ecco il tema dell’edizione 2012 del Festival dell’arte Contemporanea

Dopo collezionismo e committenza, Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco, direzione scientifica, lanciano il tema e le date della prossima edizione del Festival dell’arte Contemporanea di Faenza. Il quinto appuntamento si svolgerà dal 18 al 20 maggio, con un sapore sicuramente più rock di quello precedente, dedicato all’analisi delle dinamiche di produzione e […]

Faenza

Dopo collezionismo e committenza, Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco, direzione scientifica, lanciano il tema e le date della prossima edizione del Festival dell’arte Contemporanea di Faenza. Il quinto appuntamento si svolgerà dal 18 al 20 maggio, con un sapore sicuramente più rock di quello precedente, dedicato all’analisi delle dinamiche di produzione e distribuzione nel sistema dell’arte in un momento nevralgico di crisi e di ripensamento delle sue categorie convezionali.
Il titolo? Art ‘n’ performance, che lascia presagire un festival underground, giovane, trasdisciplinare. Gli organizzatori promettono un programma internazionale, invitando gli artisti che operano tra arte, musica, teatro e tutte le pratiche che chiamano in causa l’utilizzo del corpo come strumento. Una novità sarà la maggiore apertura al mondo delle scuole e delle università che a questi temi sono dedicate.

www.festivalartecontemporanea.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.