teamLab colpisce ancora. Il collettivo giapponese, famoso in tutto il mondo per le sue spettacolari installazioni multimediali, ha appena aperto un nuovo museo a Fukuoka, sulla costa settentrionale dell’isola di Kyūshū. teamLab forest contiene sette ambienti interattivi completamente inediti in cui i visitatori possono immergersi, giocando con una cangiante foresta virtuale abitata da creature da favola. In alcune delle installazioni gli animali possono essere “catturati” digitalmente attraverso una app installata sul proprio smartphone, studiati più a fondo e poi “rilasciati”, arricchendo l’esperienza sensoriale di un apporto didattico. “Esplorare fisicamente insieme agli altri, scoprire e catturare qualcosa, quindi cogliere l’occasione per ampliare gli interessi in base a ciò che è stato catturato. Questo è ciò che abbiamo fatto naturalmente nel corso della storia. Per l’umanità, gli atti di cattura e raccolta sono divertenti, educativi e fanno parte della vita”, spiegano gli autori.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.