Dal Silenzio alla Parola è il titolo della mostra personale di Lorenzo Marini allestita negli spazi della Fondazione Bevilacqua La Masa e curata da Sabino Maria Frassà. Visitabile fino al 30 agosto, l’esposizione presenta un’ampia selezione di opere dell’artista, configurandosi come un’antologica che ripercorre l’intera carriera di Marini: dalle opere concettuali degli anni Novanta, al Manifesto per la Liberazione delle Lettere, fino all’installazione interattiva AlphaCube.
Marini commenta così il suo speciale rapporto con la città lagunare: “Venezia è l’unica città in cui posso parlare del mio percorso artistico: nel 1980 lasciai l’Accademia di Belle Arti e il mio amato Maestro Vedova per conseguire la laurea in architettura e intraprendere l’avventura professionale nel mondo della pubblicità. Negli anni sono riuscito a ricomporre questa dicotomia tra forma e contenuto affrontando il fumetto, gli slogan e il silenzio del bianco. Il punto d’arrivo l’ho ritrovato unendo l’amore per il futurismo, allo studio della calligrafia orientale. Per me le lettere sono nate libere e come gli uomini sono creature sociali ma anche individuali. È tempo di celebrare la bellezza della geometria che le compone e lasciare il gregge della tipologia alfabetica. Non sono necessarie solo per leggere o per scrivere, ma anche per alimentare la fantasia”.

Evento correlato
Nome eventoLorenzo Marini - Dal Silenzio alla Parola
Vernissage24/06/2020 no
Duratadal 24/06/2020 al 30/08/2020
AutoreLorenzo Marini
CuratoreSabino Maria Frassà
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoFONDAZIONE BEVILACQUA LA MASA - GALLERIA DI PIAZZA SAN MARCO
IndirizzoPiazza San Marco 71c - Venezia - Veneto
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.