Frida Kahlo (1907-1954) è un personaggio che vive più nel mito che nella storia. Pittrice di talento e animo tormentato, ha affascinato e continua ad affascinare, con la sua vicenda biografica e il suo immaginario tragico e surreale, gli amanti dell’arte di ogni generazione. La sua popolarità, tuttavia, e il suo status di icona, hanno spesso oscurato la sua pittura, spostando l’attenzione più sulle sue vicissitudini amorose e sulle sue posizioni politiche che sulla sua ricerca artistica.
Questo documentario, intitolato The Life and Times of Frida Kahlo e diretto da Amy Stechler nel 2005, è uno dei pochi tentativi riusciti di raccontare la figura dell’artista messicana in maniera completa e sincera, intrecciando arte e biografia senza eccessi romanzeschi e semplificazioni eccessive, anche grazie alla coinvolgente voce narrante dell’attrice Rita Moreno.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.