Circondarsi di oggetti piacevoli sembra avere un impatto misurabile e concreto sulla qualità della vita. Sull’umore, sulla salute e sulla durata dell’esistenza in generale. Si tratta di una verità di cui tutti possiamo fare esperienza ogni giorno, ma ci sono anche tanti studi scientifici che lo confermano.
In questo video, prodotto dall’agenzia creativa Sagmeister & Walsh (Stefan Sagmeister e Jessica Walsh) in occasione della mostra Beauty appena aperta al MAK di Vienna, si cerca di tracciare un percorso che va indietro nel tempo fino alla preistoria per comprendere il rapporto dell’uomo con la bellezza. Concetti base come la simmetria, i pattern e la sezione aurea sembrano infatti avvicinare culture lontanissime nello spazio e nel tempo, dimostrando come dietro al concetto di bellezza esista un rapporto profondo con la struttura degli elementi naturali.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.