Si è svolta lo scorso 21 luglio sulla spiaggia di Marzocca di Senigallia, in occasione della manifestazione Demanio Marittimo Km-278, il progetto Unnamed, lo spazio rituale. L’opera, interpretata da Andrea Anastasio, Roberto Paci Dalò e Alessandro Sciarroni e curata da Davide Quadrio si compone di una conversazione, un’installazione e due performance.
La prova generale ha occupato la prima ora del programma, aprendo simbolicamente Demanio Marittimo con una conversazione tra lo stesso Quadrio, Cristiana Colli e l’artista e designer Andrea Anastasio, con cui si introducono le azioni successive. Alle prime luci dell’alba, il palco quadrato 10×10 metri che ospita l’installazione di Anastasio, Sinopie, è divenuto il centro delle performance Niggunim | nobori di Paci Dalò e Don’t be afraid of turning the page di Sciarroni, con cui si è idealmente conclusa la manifestazione.

Evento correlato
Nome eventoDemanio Marittimo.Km-278 2017
Vernissage21/07/2017 dalle 6 pm alle 6 am
Duratadal 21/07/2017 al 22/07/2017
Genereserata - evento
Spazio espositivoLUNGOMARE ITALIA
IndirizzoLungomare Italia 11 - Marzocca - Marche
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.