L’ultima produzione ufficiale dello Studio Ghibli di Hayao Miyazaki, Quando c’era Marnie, risale ormai al 2014, lo stesso anno in cui i fan vennero messi in allarme dalla notizia, poi smentita, dell’imminente chiusura della casa di produzione. In attesa del nuovo lungometraggio, The Red Turtle, co-prodotto con l’olandese Michael Dudok de Wit e previsto per la fine dell’anno, arriva una piccola chicca per tutti gli estimatori: uno spot pubblicitario commissionato dalla Marubeni Power, un’azienda di energia elettrica, intitolato The Encounter. Punto di partenza di questo breve video è un emakimono, racconto per immagini a svolgimento orizzontale considerato l’antenato dei moderni manga. Il disegno, risalente al XII-XIII secolo, è intitolato Chōjū-giga (Scrolls of Cartoons of Birds, Animals, and People) e ha come protagonisti dei piccoli animali antropomorfi, schizzati con una linea flessuosa ed elegante.

Nello spot, della durata di soli 30 secondi, vediamo una coniglietta messa in salvo dall’improvvisa pioggia grazie alla gentilezza di una ranocchia, che le porge una grande foglia-ombrello. Il tema naturalistico, che evoca la poesia di un Giappone pre-industrializzazione, è stato scelto per sottolineare la svolta ecologista della Marubeni Power, che si sta convertendo alla produzione di energia solare, eolica e idrica.

– Valentina Tanni

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell’arte, curatrice e docente; la sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e tecnologia, con particolare attenzione alle culture del web. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba – Nuova Accademia di Belle Arti di Roma. Ha pubblicato “Random. Navigando contro mano, alla scoperta dell’arte in rete” (Link editions, 2011) e “Memestetica. Il settembre eterno dell’arte” (Nero, 2020). Collabora con la redazione di Artribune dalla sua fondazione.