“La classe dell’arte V”
a cura di Paola Tognon
Mercoledì 30 novembre 2011
Centro Culturale Trevi, Bolzano

L’arte è un patrimonio collettivo o il privilegio di un paese evoluto abitato da persone fortunate? Le istituzioni culturali sono un soggetto attivo nello sviluppo economico e sociale? Il museo è un biglietto da visita internazionale per il suo territorio?

Intervengono:

Fabio Cavallucci, direttore del Centro per l’Arte Contemporanea Zamek Ujazdowski, Varsavia

Enrica Pagella, direttrice del Museo Civico d’Arte Antica di Palazzo Madama e il Borgo Medievale, Torino

Marion Piffer Damiani, presidente della Fondazione Museion, Bolzano

Quinto e ultimo appuntamento per il fortunato ciclo di lezioni-talk, curato da Paola Tognon presso il Centro Culturale Trevi di Bolzano. Tra giugno e novembre 2011La classe dell’arte ha proposto a un pubblico di addetti ai lavori, o di semplici curiosi e appassionati, una serie di riflessioni sui meccanismi che regolano i diversi ambiti dell’art system, da quello storico-artistico a quello economico e culturale, passando per quello istituzionale o privato, fino a quello sociologico e tecnologico.
Ed è tutto dedicato ad una indagine intorno al ruolo dei musei questo step conclusivo, in cui quattro figure a capo di istituzioni pubbliche, legate e contesti geografici differenti, mettono a confronto esperienze di gestione, ipotesi di sviluppo e idee relative alla mission e l’identità del museo contemporaneo.
Ma tutto quello che si è detto e raccontato in questi mesi, incontro dopo incontro, non resterà unicamente nella memoria dei presenti. Sarà infatti un libro, la cui uscita è prevista per il 6 giugno 2012, a raccogliere e approfondire i temi affrontati, grazie a testi, immagini, interviste, analisi. Un viaggio tra le intricate vie del sistema dell’arte, a partire delle testimonianze e le esperienze dei relatori saliti in cattedra per La classe dell’arte.

VEDI ANCHE:

La classe dell’arte I

La classe dell’arte II

La classe dell’arte III

La classe dell’arte IV

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma, dove è anche responsabile dell'ufficio comunicazione. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali. Dal 2018 lavora come Consulente per la Cultura del Presidente della Regione Siciliana e dell'Assessore dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana.