Tra luce e colore. Heinz Mack a Firenze

Galleria Gentili, Firenze – fino al 20 dicembre 2016. Dopo una lunga assenza, la Galleria Gentili torna a Firenze. Aprendo il nuovo spazio di Borgo Pinti con le opere di Heinz Mack.

Heinz Mack - exhibition view at Galleria Gentili, Firenze 2016
Heinz Mack - exhibition view at Galleria Gentili, Firenze 2016

Galleria Gentili ha inaugurato il nuovo spazio espositivo a Firenze, presentando opere pittoriche e in acciaio di Heinz Mack (Lollar, 1931). Principale mezzo espressivo dell’artista tedesco è la luce, la sua interazione con lo spazio, la serialità, l’intensità cromatica diffusa attraverso il colore, l’antitesi buio-luce. Nei lavori in bianco e nero, strutture monocrome e seriali, la luce è ridotta al bianco mentre il nero contribuisce a dare un effetto di rilievo all’opera. Nelle opere a colori, dal luminoso rigore compositivo, l’intensità cromatica, nel susseguirsi di nuance, è correlata all’intensità della luce, secondo la concezione dell’artista che vede il “colore come luce e la luce come colore”. Nei lavori in acciaio, Mack si serve di questo metallo per creare un dialogo tra la luce e lo spazio circostante, attraverso il movimento e i fenomeni con cui essa interagisce.

Sandra Branca

Firenze// fino al 20 dicembre 2016
Heinz Mack
GALLERIA GENTILI
Borgo Pinti 80r-82r
055 9060519
[email protected]
www.galleriagentili.it

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/55739/heinz-mack/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Sandra Branca
Laureata in relazioni internazionali, insegna, osserva e scrive di ogni forma di espressione contemporanea.