Arte e parola. Bianco-Valente a Milano

Galleria Davide Gallo, Milano – fino al 29 ottobre 2016. Vocaboli, percezioni, luoghi, spazi, percorsi, narrazioni e stratificazioni, sette parole per esprimere l’essenza della mostra personale “Parola seme” di Bianco-Valente presso la galleria milanese.

Bianco-Valente, Linea di costa (dettaglio), 2016
Bianco-Valente, Linea di costa (dettaglio), 2016

Ancora una volta il duo artistico Bianco-Valente (Giovanna Bianco, Latronico, 1962 e Pino Valente, Napoli, 1967) analizza in modo mirato e profondo la relazione arte-parola in quanto fonte di nutrimento/coinvolgimento tra vissuto e comprensione. Come la linfa per le piante, le parole utilizzate dagli artisti sono per l’uomo alimento vitale di accrescimento culturale e di nutrimento visivo. L’importanza che determinano i lemmi, in questa mostra, può essere riassunta nel testo riportato su un leggerissimo nastro di carta (che raccoglie i pensieri degli artisti durante gli incontri con persone e luoghi visitati) o nella descrizione delle fotografie cucite e nascoste dietro la superficie bianca di un foglio, che permette al visitatore di immaginarle, facendo “germogliare” nel proprio immaginario posti, vicende e individui, attraverso la testimonianza scritta degli autori.
Che si tratti di mappe, di narrazioni verbali, di interventi fisici sull’architettura o sul paesaggio, Bianco-Valente agiscono sempre sulla forza visiva e comunicativa della parola e delle relazioni, strumenti indispensabili per determinare un vicinanza tra l’artista, il fruitore, le località e gli avvenimenti riferiti.

Giovanni Viceconte

Milano // fino al 29 ottobre 2016
Parola seme – Bianco-Valente
DAVIDE GALLO
Via Carlo Farini 6
339 1586117
[email protected]
www.davidegallo.net

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/57080/bianco-valente-parola-seme/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giovanni Viceconte
Giovanni Viceconte (Cosenza, 1974), è giornalista e curatore d’arte contemporanea. Si laurea presso l’Accademia di Belle Arti, nel 2004 consegue il Master in Organizzazione Eventi Culturali e nel 2005 il Master in Organizzazione e Comunicazione delle Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Ha collaborato negli ultimi anni con diverse testate nazionali di settore (Flash Art, Julietart Magazine, Segno) e scritto testi critici su cataloghi e pubblicazioni. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati, seguendo il lavoro di artisti italiani e internazionali, specificamente delle ultime generazioni legate al linguaggio video e performativo. Attualmente si occupa de progetto 2video undo.net e dell’archivio ArtHub.it.